Come richiedere rating legalità aziende

Guide

Come richiedere rating legalità aziende

Con il DM 57/2014 è stato previsto il Regolamento di attribuzione del rating di legalità alle imprese che operano nel territorio nazionale, già introdotto con la legge 27/2012. L’obiettivo è quello di contrastare le intromissioni della criminalità e di favorire i principi etici nell’ambito dell’attività imprenditoriale.

A chi spetta l’attribuzione del rating?

Il compito di attribuire il rating spetta all’Autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM) mediante l’assegnazione di una, due o tre stelle. L’assegnazione avverrà in base alle dichiarazioni delle aziende che saranno verificate mediante controlli incrociati con i dati in possesso delle pubbliche amministrazioni.

A cosa serve il rating?

Il rating di legalità assegnato all’azienda è una valutazione importante della quale si terrà conto in sede di concessione di pubblici finanziamenti o di accesso al credito bancario.

Le imprese per essere sottoposte alla valutazione da parte dell’AGCM devono:

-avere un fatturato minimo di 2 ml di euro

essere iscritte al registro delle imprese da almeno due anni

Come richiedere rating legalità aziende

Dove è possibile reperire il modello di richiesta attribuzione?

La richiesta deve essere presentata accedendo al sito ufficiale dell’AGCM e compilando l’apposito modello che si potrà scaricare direttamente via internet. Successivamente si dovrà compilare in formato digitale, tutti i campi contenuti all’interno del modello. Si dovrà poi procedere con la sottoscrizione con firma digitale della domanda da parte del legale rappresentante dell’azienda e infine inviare il file alla casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) dell’Autorità.

Domande inviate con modalità diverse da quelle contenute nel sito dell’AGCM non verranno accettate.

Una volta inviata la richiesta, L’Autorità dovrà deliberare entro 60 giorni, ai quali se ne aggiungono altri 30 qualora vengano effettuate delle osservazioni da parte dei Ministeri dell’Interno e della Giustizia.

In caso di rifiuto dell’attribuzione, l’AGCM è tenuta a comunicarne le motivazioni, dando all’azienda la possibilità effettuare le proprie contestazioni.

Durata del rating

Il rating di legalità dura due anni dal rilascio e su richiesta può essere rinnovato. Qualora venissero persi i requisiti di basi necessari per ottenere una stella sarà disposta la revoca da parte dell’AGCM. Nel caso venissero meno i requisiti per un rating più elevato vi sarà la riduzione del numero di stelle. L’Autorità dovrà sempre mantenere aggiornato sul proprio sito l’elenco delle aziende cui il rating di legalità è stato attribuito, sospeso, revocato.

Con la circolare n. 3/2015, dell’Assonime sono statiapportati dei chiarimenti al regolamento di attribuzione ed è stato specificato che il rating può essere rilasciato anche se la soglia di 2 milioni di euro di fatturato è raggiunta non dalla singola azienda ma a livello di gruppo. Sono inoltre stati introdotti nuovi illeciti che impediranno l’accesso al rating.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...
Manuela Margilio 82 Articoli
Sono laureata in giurisprudenza e amo scrivere su questioni relative al diritto e fisco; mi piace leggere e mi dedico alle recensioni. Scrivere sul web è una delle mie passioni che mi consente di essere sempre aggiornata.