Come riconoscere i sintomi dell’ernia iatale

Donna

Come riconoscere i sintomi dell’ernia iatale

untitled (44)

La causa di una ernia iatale è ancora sconosciuta . La condizione si verifica quando una parte dello stomaco comincia a back up attraverso l’esofago. Chi è affetto da una ernia iatale può essere estremamente dolorosa . I sintomi includono dolori al petto , bruciore di stomaco , e anche difficoltà di deglutizione . Ci sono alcune cose che potete fare per contribuire ad alleviare i sintomi di un ernia iatale

Mangiare piccoli pasti . Il pasto più grande sarà congestionare lo stomaco . Ciò può causare il contenuto dello stomaco di spingere la sua strada indietro nell’esofago . Ci sono anche meno probabilità di gas con un pasto più piccolo .

Rimanere in posizione eretta dopo aver mangiato . Quando si stabiliscono il cibo può tornare su se hai un ernia iatale . Camminare dopo un pasto può aiutare aiuto nella digestione . Questo permetterà lo stomaco per tornare a una dimensione normale più rapidamente , vi rilasserà e il metabolismo rallenta .

Questo può portare a gas doloroso e reflusso acido , per non parlare di aumento di peso .

Neutralizzare l’acidità di stomaco . Questo può essere fatto con i farmaci . Farmaci come Nexium o Pepcid AC possono aiutare ad alleviare i sintomi associati determinati con una ernia iatale . È anche possibile iniziare a guardare ciò che si mangia . Gli alimenti che causano bruciore di stomaco naturalmente , come cibi piccanti , dovrebbero essere evitati .

Pianificare un controllo. Ci sono volte in cui i sintomi di una ernia iatale può essere confusa con un attacco di cuore . Si dovrebbe escludere la possibilità di una condizione di cuore . Il medico può anche consigliare su quali farmaci possono funzionare per alleviare alcuni dei sintomi di ernia iatale .

Prevenire ulteriori danni per l’esofago , lo stomaco , e iato seguendo il trattamento prescritto del vostro medico. Età, la dieta e stile di vita possono influenzare la gravità della ernia iatale .

Seguire sempre con visite di routine per mantenersi sani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche