Come riconoscere i sintomi di un’allergia al latte COMMENTA  

Come riconoscere i sintomi di un’allergia al latte COMMENTA  

I sintomi dell’ allergia al latte non sono più di tanto differenti dai sintomi di qualsiasi altra allergia alimentare. Qual è la differenza di una allergia al latte è che, anche se i bambini sono più sensibili, si può sviluppare in qualsiasi momento. Gli adulti hanno le stesse probabilità di sviluppare un’allergia improvvisa al latte come i bambini. Poiché ci sono così tanti alimenti che contengono latte o la suo proteina allergenica, la caseina, una allergia al latte e i suoi sintomi può essere difficile da gestire.


4

Istruzioni

1. Conoscere la differenza tra una allergia al latte e l’intolleranza al lattosio. In entrambi i casi, il vostro corpo sta reagendo negativamente a una sostanza contenuta nel latte, ma l’intolleranza al lattosio è molto più comune. In questa condizione il lattosio (zucchero del latte) non viene digerito correttamente a causa della mancanza del necessario enzima, la lattasi, nel vostro corpo. L’intolleranza al lattosio può causare gonfiore, dolore addominale, diarrea e nausea, ognuno dei quali si può risolvere nel momento in cui si rimuove la lattasi incriminata dalla vostra dieta.


2. Conoscere il colpevole dell’ allergia. L’ allergia al latte è causata da una reazione ad una o più delle proteine ​​presenti nel latte. In sostanza, il vostro corpo visualizza le caseine o il siero di latte (o entrambi) come una sostanza tossica e crea degli anticorpi (IgE) per combattere la tossicità. L’ IgE poi rilascia istamina nel vostro sistema che crea una costellazione di sintomi allergici.


3. Decidere se i sintomi rientrano in una dei tre modelli consolidati dei sintomi di allergia al latte. Sintomi di tipo 1 sono di solito reazioni cutanee (orticaria, rash, eczema) e si verificano subito dopo aver ingerito una piccola quantità di latte di mucca. Sintomi di tipo 2 sono principalmente di natura gastrointestinale e manifestata entro un paio di ore dall’ ingestione di prodotti lattiero-caseari. Il principale sintomo di tipo 3 è la diarrea, che si verifica quasi un giorno dopo l’ingestione di latte.

L'articolo prosegue subito dopo


4. Cercare i sintomi continui. Anche se si può sapere la soluzione che il vostro corpo segue dopo una nota ingestione di latte, ci sono altri segni che sono legati alla esposizione alle proteine ​​del latte in altri alimenti. I segni sono: infezioni del naso, chiuso o gocciolante, delle orecchie, cerchi scuri intorno agli occhi, sintomi respiratori e, in alcuni casi, difetto di crescita nei bambini.

5. Parlate con il vostro medico per una diagnosi definitiva in modo da poter iniziare a gestire la vostra allergia. Fare esami del sangue in modo da confermare la diagnosi e la gravità della vostra allergia.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*