Come riconoscere un’allergia da pollini

Guide

Come riconoscere un’allergia da pollini

Se soffri di allergia al polline non significa che questo debba essere fonte di disturbo. Ecco come riconoscere un’eventuale allergia al polline. Ecco i sintomi:
– naso che cola

– occhi bagnati

– gola infiammata

– tosse

E’ molto simile a un raffreddore, e avviene quando le piante lasciano espandere nell’aria il loro polline e causarti continui starnuti e sintomi come quelli descritti. Vivere con le allergie a casa non è semplice, viaggiare con le allergie aumenta il rischio di nuove allergie. Che tu viaggi per lavoro o per visitare i nonni almeno una volta all’anno, ti conviene essere preparato. Viaggiare con le allergie non deve essere una tortura.

Ecco come tenerla lontano:
– chiudi le finestre e le porte di casa

– usa l’aria condizionata per rinfrescare la casa

– non aprire i finestrini dell’auto. Usa l’aria condizionata se è il caso

– asciuga i vestiti nell’essiccatore

– fai in modo che i tuoi animali stiano fuori il meno possibile, perché potrebbero contagiarti.

Se hai intenzione di stare fuori, evita la troppa esposizione al polline; evita di aprire le finestre a metà mattina, quando il polline si è già disperso nell’aria; indossa sempre degli occhiali da sole per proteggerti; cerca un luogo se vai in vacanza in cui il livello di polline sia basso; indossa una maschera se lavori all’aperto; quando rientri ricorda di lavare i tuoi abiti e capelli.

Further Reading:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...