Come ridurre i radicali con la radice quadrata

Scuola

Come ridurre i radicali con la radice quadrata

La riduzione di un radicale con la radice quadrata richiede la scomposizione del radicale e poi eliminare quelle parti di essa la cui radice quadrata può essere ottenuta senza l’utilizzo di numeri razionali, o quelle con componenti frazionali. Per esempio, non è possibile ottenere la radice quadrata di 1/4, ma è possibile ottenere la radice quadrata di 4, che è 2. La chiave per scomporre è quella di cercare termini duplicati e poi rimuovere le stesse facendo la radice quadrata.


istruzioni

1. Scomporre il radicale con la radice quadrata. Esempio: radice quadrata (264) = radice quadrata (2 * 2 * 2 * 3 * 11)

2. Rimuovere i termini duplicati facendo la radice quadrata del loro prodotto. Esempio: radice quadrata (2 * 2 * 2 * 3 * 11) = 2 * radice quadrata (2 * 3 * 11)

3. Ricombinare i termini rimanenti della radice quadrata, i quali non possono essere ridotti ulteriormente. Esempio: 2 * radice quadrata (2 * 3 * 11) = 2 * radice quadrata (66)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche