Come ridurre la pressione nelle orecchie - Notizie.it

Come ridurre la pressione nelle orecchie

Guide

Come ridurre la pressione nelle orecchie

Una variazione di pressione dell’aria, come ad esempio durante un viaggio in aereo, può portare ad una differenza di pressione tra l’ambiente e l’orecchio, causando problemi all’udito e disagio. Lo stesso fastidio potrebbe essere anche causato da gonfiore, canali ostruiti o danneggiati. Ecco come alleviare il disagio.


Cosa vi serve:
Gomma da masticare
Caramella dura
Coppette


Istruzioni

1

Provate a sbadigliare. Questo movimento farà aprire le trombe di Eustachio, che vanno dall’orecchio alla parte posteriore del naso, permettendo alla pressione dell’orecchio di equilibrarsi con la pressione dell’aria nell’ambiente.

2
Masticate una gomma o succhiare una caramella dura. I genitori che volano con i loro bambini sanno che dar loro un biberon o un ciuccio aiuta a prevenire questo disagio tipo di disagio.
3

Afferratevi il naso e soffiate delicatamente.
4
Versate un po’ di acqua bollente su quei tovaglioli di carta che vi offrono all’interno di piccole tazzine.

Posizionate le tazze sulle orecchie e lasciate che il calore dei tovaglioli di carta forzino le orecchie ad aprirsi.
5

Prendete un antistaminico o un decongestionante prima di salire su un aereo. Questi non mancheranno di tenere i seni nasali liberi, cosa che dovrebbe aiutare le trombe di Eustachio a svolgere bene il proprio lavoro.

Consigli e avvertenze


Il disagio causato dalla pressione dell’aria nelle orecchie si chiama barotrauma.

Si possono anche verificare problemi di pressione all’orecchio durante le immersioni subacquee o in alta montagna.

Cercate di non dormire su un aereo mentre è in fase di discesa. State svegli e adottate misure preventive per diminuire la pressione nelle orecchie non appena comincia l’atterraggio.

Se possibile, non volate se avete il raffreddore o altre malattie che provocano l’intasamento dei seni nasali.

Se non risolta, in alcuni casi il barotrauma può causare la rottura dei timpani o fuoriuscita del sangue dal naso.

Se non riuscite ad alleviare la pressione da soli, consultate un medico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*