Come rimediare alla secchezza degli occhi con metodi naturali - Notizie.it
Come rimediare alla secchezza degli occhi con metodi naturali
Guide

Come rimediare alla secchezza degli occhi con metodi naturali

La secchezza oculare è una condizione che affligge molte persone, almeno episodicamente, nel corso della loro vita. Sfortunatamente queste persone ricorrono con leggerezza ai rimedi da banco, che malgrado l’iniziale sollievo che procurano, poi peggiorano la situazione.

Questi farmaci da banco comprimono i vasi sanguigni dell’occhio e non hanno alcun effetto sulla sua secchezza. Avere gli occhi troppo asciutti per lunghi periodi può avere delle conseguenze spiacevoli, quindi è consigliabile trattare il disturbo con metodi di cura appropriati. Fortunatamente esistono molti rimedi naturali che aiutano a superare questa condizione.

Il primo rimedio sono le lacrime artificiali, che sostituiscono la secrezione naturale dell’occhio. Assicurati di scegliere delle lacrime artificiali che non contengano conservanti. Questi presidi migliorano il tessuto oculare, ed aiutando a tenere l’occhio lubrificato, ne stimolano la naturale produzione secretiva. Puoi usare questi colliri ogni volta che ne hai bisogno, poichè sono naturali e sostituiscono le tue lacrime.

Un altro rimedio consiste nell’assumere quotidianamente delle compresse contenenti olio di primula notturna.

Questo olio contiene dei grassi acidi che aiutano la produzione lacrimale. Gli stessi acidi grassi si possono ingerire aumentando il consumo di vitamine C e B6. Chi soffre di secchezza oculare ed i portatori di lenti a contatto (che possono seccare gli occhi) deve assicurarsi un discreto apporto di potassio. Il potassio è essenziale per una buona lubrificazione oculare. Basterà mangiare una banana al giorno.

Un’erba cinese, la Lycii-Rehmannia, può ugualmente dare sollievo. Questa erba, che fa parte della tradizionale medicina cinese, agisce su quelle parti del corpo che sono o troppo calde o troppo asciutte. Questo trattamento è detto Deficienza Yin. Molte persone che soffrono di scarsa secrezione oculare hanno le ghiandole lacrimali bloccate in qualche modo. Per risolvere questo problema bisogna fare degli impacchi di acqua sulle palpebre almeno due volte al giorno. Come farli? Semplice, basta bagnare un panno in acqua tiepida, strizzarlo bene, e posarlo sopra gli occhi per qualche minuto.

Si devono chiudere gli occhi e massaggiare ciglie e palpebre con piccoli movimenti circolari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*