Come rimuovere la placca dura sui denti COMMENTA  

Come rimuovere la placca dura sui denti COMMENTA  

Rimuovere la placca dai denti è essenziale per mantenere la bocca in salute. La placca dentale si presenta sotto forma di una pellicola appiccicosa sui denti, causata da un accumulo di batteri. Quando la placca si indurisce, si trasforma in tartaro, il quale può causare periodontiti, carie e anche la perdita del dente. Solo un dentista è in grado di rimuovere il tartaro dai denti. Per evitare una costosa visita dal dentista e mantenere i denti in salute, rimuovere la placca ostinata è essenziale.


Rimuovere la placca

Istruzioni

1 Passate il filo interdentale per rimuovere le particelle di cibo e la placca tra un dente e l’altro. Avvolgete un pezzo di filo attorno agli indici di entrambe le mani. Fatelo poi scivolare delicatamente tra un dente e l’altro, facendolo scorrere aventi e indietro. Passate il filo interdentale due volte al giorno prima di lavare i denti.


2 Lavate i denti con un dentifricio al fluoro per due minuti, almeno due volte al giorno, una al mattino e l’altra prima di andare a letto. Lavate la superficie esterna e interna delle arcate dentarie. Evitate di spazzolare troppo forte, poiché potreste danneggiare lo smalto dei denti. Lavate anche la lingua, specie sul retro dove i batteri si accumulano più velocemente. Sciacquate la bocca con acqua.


3 Masticate una tavoletta che rivela la placca. Lasciate che la tavoletta si mescoli con la saliva e fatela girare nella bocca per 30 secondi, prima di sputare.

L'articolo prosegue subito dopo

Guardate i denti allo specchio. La placca sfuggita allo spazzolino è diventata di colore rosso sui denti. Lavate via le aree rosse con un dentifricio al fluoruro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*