Come rimuovere la puzza di fumo COMMENTA  

Come rimuovere la puzza di fumo COMMENTA  

La puzza di fumo è uno degli odori più difficili da eliminare. Il fumo permea in tutti i tessuti e nelle superfici dure. Bisogna fare molta pulizia, ma è possibile eliminare la puzza di fumo da una stanza.

Cose necessarie:

  1. Ammoniaca
  2. Secchio
  3. Straccio
  4. Bicarbonato di sodio
  5. Aspirapolvere
  6. Aceto bianco
  7. Filtri per il riscaldamento e l’aria condizionata
  8. Lampadine
  9. Recipienti

Istruzioni:

  1. Aprire porte e finestre per quanto il tempo lo permetta.
  2. Mescolare una tazza di ammoniaca con 4 litri d’acqua in un secchio.
    Immergere uno straccio nella soluzione e pulire tutte le superfici dure.
  3. Spruzzare uno strato generoso di bicarbonato di sodio su tutte le aree coperte da tappeti o moquette.

    Lasciare in posa tutta la notte e in seguito passare l’aspirapolvere.

  4. Riempire una bottiglietta spray con una tazza di aceto bianco e due di acqua.

    Spruzzare il composto su tutte le tende e le superfici lavabili.

  5. Sostituire i filtri per il riscaldamento e l’aria condizionata. Le particelle del fumo di sigaretta potrebbero infatti essere intrappolate nei filtri ed emanare odore.
  6. Sostituire tutte le lampadine.

    L'articolo prosegue subito dopo

    La nicotina può depositarsi su di esse, che quando si scaldano rilasciano la puzza di fumo.
  7. Posizionare un paio di recipienti piccoli pieni di bicarbonato di sodio o aceto in differenti aree della stanza. Entrambi gli ingredienti assorbono tutti gli odori rimanenti.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*