Come rimuovere lo smalto appiccicoso dai denti

Guide

Come rimuovere lo smalto appiccicoso dai denti

I trattamenti al fluoro rafforzare i denti e migliorano l’ipersensibilità tuttavia dopo l’uso del fluoro, il fluoruro rimane sui denti creando una smalto appiccicoso. Con la punta della lingua è facile sentire il residuo di fluoruro sui denti, esso ha una consistenza simile alla placca. Con un po’ di olio di gomito, con lo spazzolino da denti e il filo interdentale si può rimuovere il fluoruro dai denti. E’ tuttavia meglio pulire a fondo i denti il giorno dopo l’applicazione del fluoro, questo dà il tempo al fluoruro di essere assorbito dai denti. I trattamenti al fluoro sono disponibili in vari colori. I denti assumeranno tinte diverse in base al colore del trattamento al fluoro. Un avolta lavati i denti essi ritornano al loro colore naturale.

Cosa occorre:

  • spazzolino
  • dentifricio senza fluoro
  • filo interdentale

Istruzioni:

  1. Mettere il dentifricio sullo spazzolino, in questo caso si consiglia un dentifricio senza fluoro, avendo già fatto un’applicazione con questo elemento è meglio evitare un accumulo di fluoro sui denti.

    Potete tornare a utilizzare il dentifricio al fluoro dal giorno successivo il trattamento.

  2. Immergere lo spazzolino con il dentifricio nel bicarbonato di sodio.
  3. Lavarsi i denti per 3 minuti poi scaicquare la bocca.
  4. Passate accuratamente il filo inderdentale fra i denti.
  5. Cercate di rimuovere tutte le particelle di fluoruro e di altre sostanze che si sono accumulate fra i denti.
  6. Sciacquare nuovamente la bocca con dell’acqua.
  7. Ripetere l’operazione dal passaggio 1 al 6 fino a quando ogni parte di fluoruro sarà stata eliminata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*