Come riparare orologi: migliori strumenti sul web
Come riparare gli orologi: migliori strumenti sul web
Tecnologia

Come riparare gli orologi: migliori strumenti sul web

kit

Sapevate che un orologio può essere riparato anche in maniera autarchica? Basta munirsi del kit di riparazione giusto, e imparare a usarlo.

Come riparare un orologio da casa: scegliere il kit giusto

Probabilmente sono in pochi a sapere che, se un nostro orologio – sia esso da polso, da tavolo o da muro -, anche pregiato, palesa un difetto, un’usura o una rottura nella parte meccanica, questa può essere riparata senza ricorrere a costose “visite specialistiche” e terapie intensive presso un laboratorio di gioielleria o un orologiaio. Con le dovute conoscenze (e attenzione a non improvvisarsi tecnici), infatti, si può riparare un orologio anche da casa. L’importante è munirsi degli strumenti più adatti a svolgere correttamente tale compito. Un kit di riparazione per orologi può essere – e in effetti è – la soluzione migliore, a patto ovviamente di scegliere il prodotto giusto.

Come scegliere il kit di riparazione orologi giusto

E proprio lì risiede il problema. Come essere sicuri che il kit propostoci dal rivenditore sia quello più adatto alle nostre esigenze, e soprattutto non risulti fallace nella qualità dei materiali e/o nella precisione delle performance? Un occhio esperto non farà fatica a separare il grano dal loglio.

I profani, invece, farebbero bene a prestare attenzione ad alcune caratteristiche specifiche. La resistenza dei materiali, ad esempio, in particolare quelli più soggetti a pressioni, torsioni e tensioni: ad esempio, la punta dei mini-cacciaviti di precisione. Oppure l’ergonomia delle impugnature, che devono essere perlopiù a misura di polpastrello. E infine la completezza degli attrezzi: cacciaviti di almeno tre misure diverse, viti di ricambio, strumenti per la punzonatura, pinzette.

Per facilitarvi il compito, nelle righe che seguono trovate alcuni suggerimenti: dieci kit di riparazione orologi tra i migliori (anche per rapporto tra qualità e prezzo) presenti attualmente sul mercato.

– Geepro 117

Un kit in apparenza – e in parte anche nella sostanza – semplice e persino modesto, costruito con materiali un po’ di risulta e in parte tarato da una certa pretesa di, diciamo così, ecumenismo: in altre parole, non solo orologi ma un po’ tutto ciò che ha a che fare con viti e scocche di piccole dimensioni.

Eppure, a questo prezzo, è praticamente impossibile reperire un kit capace di fornire in un’unica soluzione tutti questi strumenti per riparazioni di precisione. Faranno di qualcuno di noi dei provetti orologiai? Probabilmente no, in Svizzera per ora possono dormire sonni tranquilli. Ma quantomeno ci daranno un aiuto non trascurabile per le piccole riparazioni di non meno piccoli oggetti domestici.

– Zacro 147

Si sale decisamente di livello (e non in maniera clamorosa di prezzo) con questo set di micro-attrezzi essenziale ma tutto sommato ben fornito. Grande qualità dei materiali (per una volta i cacciaviti di precisione non si attortigliano dopo due o tre usi), con un sacchetto di viti di ricambio e una piccola morsa per rimettere in sesto le casse divelte o deformate. Produce un’azienda multitasking, specializzata soprattutto in dispositivi elettronici per attività sportive, con sede a Shenzhen, in Cina.

– Barman BKD 5000

Mettiamola così: se gli orologi di casa vostra hanno una meccanica semplice, se non persino elementare, e non richiedono l’utilizzo di chissà quali strumenti di precisione, allora avete trovato il kit che fa per voi, economico, pratico, resistente e funzionale.

Se invece avete bisogno di qualche intervento, diciamo così, più specialistico, dovete salire di livello. Tutto sta nel capire le reali necessità di ciascuno. Di per sé, questo è un kit di attrezzi di precisione di livello medio, con capacità performative tendenti al medio-alto; se a voi serve altro, non è colpa sua.

– MPTECK 13 Pcs

Un altro set di strumenti di precisione che non troverete presso un orologiaio professionale, ma che in un ambito domestico svolge tranquillamente le mansioni che è chiamato a coprire. Assortimento standard degli attrezzi, buona qualità dei materiali e per una volta anche una certa eleganza nell’assemblaggio degli stessi. In fondo, l’occhio vuole la sua parte anche quando si ripara un orologio.

– Belle Vous Kit

Cacciaviti di varie misure, spernatrice, apricassa batteria, punzone estrattore, pinzette, fermacasse, viti, ansette a molla: perfetto, c’è tutto. C’è anche una custodia molto più elegante della media e una cura generale per l’aspetto estetico e il design dei singoli oggetti.

Prezzo leggermente più sostenuto della media – parliamo sempre, beninteso, di prodotti domestici o al massimo semiprofessionali -, ma la differenza rispetto a prodotti più cheap si vede e si sente tutta.

– Arturo Ludwig 186368

Ecco un vero kit professionale degno di questo nome, che non sfigurerebbe minimamente nemmeno nei retrobottega delle più esigenti boutique di alta gioielleria. Materiali pregiatissimi, strumenti di precisione che sono dei veri strumenti di precisione (e non una sorta di paccottiglia che tenta vanamente di scimmiottarne il funzionamento: ovviamente il riferimento non è ai prodotti sopra presentati, per quanto a destinazione d’uso prevalentemente domestica), una (poco) elegante valigetta a contenerli, per conferire al tutto un’aria perennemente operativa.

– WER kit riparazione orologi

Una combo di strumenti che definire essenziale è un gentile eufemismo. Ma non lasciatevi ingannare dall’aspetto eccessivamente cheap della confezione. Dentro c’è tutto quello che serve per riparazioni di base e lavorazioni non troppo elaborate su dispositivi, a loro volta, con una meccanica non troppo complicata.

Una sorta di pronto intervento, mettiamola così, dalla palese destinazione d’uso domestica.

– Delia Winterfel 628155

Nella sua pratica custodia di nylon, un kit non professionale che però ha tutto per essere considerato molto vicino a una dimensione professionale del lavoro di riparatore di orologi. A colpire, è soprattutto la solidità dei materiali, unita a una certa resistenza degli stessi (anche qui siamo provvidenzialmente in presenza di punte di cacciavite che non diventano delle spirali dopo appena un paio di volte in cui vengono usate). Il design, in compenso, lascia un po’ a desiderare, ma si tratta pur sempre di strumenti che devono funzionare bene. prima di (e più che) essere belli.

– Fypo B00004

Ecco un kit che, su un piano strettamente estetico, rifugge le convenzioni nei quali i produttori di questo tipo di materiali solitamente amano rifugiarsi. Una vistosa scatola degli attrezzi gialla racchiude un’attrezzistica di primissimo ordine, curata anche sul piano del design e dell’ergonomia (in fondo, chi l’ha detto che un orologiaio, per lavorare, deve necessariamente stare scomodo?), evento più unico che raro quando si ha a che fare con questo tipo di prodotti.

Il rapporto tra qualità e prezzo lascia letteralmente a bocca aperta.

– Brüder Mannesmann Werkzeuge M11760

Kit semiprofessionale – ma tendente al professionale – prodotto in Germania, tra i più completi e meglio assortiti tra quelli attualmente disponibili sul mercato. Materiali di qualità lavorati con attenzione, solidi, ergonomici e precisi. L’aspetto austero non tragga in inganno: siamo in presenza di uno dei migliori articoli per questa specifica categoria di prodotti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche