Come riprendersi da una sbornia

Salute

Come riprendersi da una sbornia

Dopo la sbronza della notte di San Silvestro come fare per riprendersi al meglio? Bere acqua, colazione semplice, cibi light, passeggiate rilassanti, niente antidolorofici, passeggiata: ecco i rimedi per riprendersi

Stanotte avete festeggiato il Capodanno brindando con le bollicine ed avete preso una sbornia? Niente paura, è comune la notte di San Silvestro è l’unico momento in cui è lecito prendere una sbronza, vediamo come fare per riprendersi. Dopo una nottata all’insegna di spumante, vino, grappe ed alcool vario, il risvegliarsi da una sbornia è un evento tragico e spiacevole. “Mi sento come se fossi stato travolto da un treno“, “ho un martello che continua a battere nella testa“, “sono uno straccio” sono queste le frasi che meglio descrivono il vostro stato di salute e fisico dopo una dose eccessiva di alcool nel sangue. La gravità della sbronza è proporzionale alla quantità di alcol assunta e varia in base a numerosi fattori, come l’età, il sesso, la predisposizione genetica, l’abitudine o meno a bere alcolici e la contemporanea assunzione di cibo, farmaci o droghe.

Bevete molta acqua, questa è la prima soluzione utile in modo tale da reidratare l’organismo e riequilibrare i livelli dei liquidi evaporati e persi a causa dell’alcol; una buona idratazione dell’organismo favorisce il deprezzamento di una piccola dose di etanolo tramite minzione, respirazione e sudore.

Dunque per migliorare il risveglio, dopo una notte come quella appena trascorsa, è bene bere 2-3 bicchieri di acqua prima di coricarsi.

Fate una colazione semplice a base di frutta, miele e thè verde, evitate il caffè ed il latte: le bollicine e l’alcol hanno indebolito le vostre energie vitali, in particolare il fegato e lo stomaco sono compromessi, i livelli glicemici del sangue sono bassi, il sangue è acido, avete necessita di zuccheri semplici e di vitamine! La frutta è una buona alleata per ripristinare le vitamine B “volatilizzatesi” nella disintossicazione dell’alcool etilico. Pranzo con cibi light, evitate fritti, condimenti, salse e dolci, optate per verdura cruda o cotta e carne bianca o pesce alla griglia o al forno, cereali integrali e ricordate di bere molto.

Niente antidolorifici dato che possiedono controindicazioni ed effetti collaterali non indifferenti sullo stato di salute fisico, a livello epatico e gastrico. Ricordatevi di coprirvi se uscite dopo la sbornia di Capodanno, dato che la vasodilatazione aumenta la dispersione di calore del corpo e le vampate di calore sono un fenomeno che si manifesta palesemente dopo una sbornia.

Dal punto di vista estetico, idratate la vostra pelle, ponete qualche fetta di zucchino o cetriolo sulle orbite oculari in modo tale da donare un aspetto più fresco ed alleviare le occhiaie e le “borse”.

Truccatevi con colori naturali per conferire colorito ed un aspetto “meno stanco”, fate leggera attività fisica e stretching per rilassare i muscoli e, soprattutto, i nervi e l’euforia provocata dall’assunzione delle bollicine. Bevete tisane e camomille per riprendervi, vedrete che il 2 gennaio sarete nuovamente pronti per ripartire ….. Buon anno!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche