Come risolvere equazioni lineari con le variabili COMMENTA  

Come risolvere equazioni lineari con le variabili COMMENTA  

Un’equazione lineare è un’equazione matematica che di solito ha una variabile chiamata “x”, che può essere scritta in forma di “ax + b = 0,” dove a e b sono numeri reali. Una equazione lineare forma una linea retta quando tracciata su un grafico con le coordinate x e y, ed è il tipo più semplice di equazione da risolvere in matematica. La variabile è uguale ad un numero reale. Per risolvere un’equazione lineare, è necessario isolare la variabile dal resto dei numeri.

Leggi anche: Anni 80: lo zaino Invicta amato dai ragazzi

istruzioni

Primo esempio

1. Isolare la variabile nell’equazione 3x – 4 = -10.

2. Aggiungere 4 per ogni lato dell’equazione, che ci dà 3x = -6.

Leggi anche: Gender nelle scuole: l’educazione in Italia


3. Dividere ogni lato per 3 per ottenere x = -2.

Secondo esempio

4. Isolare la variabile, x, nella equazione lineare 2x + 18 = 0.

5. Sottrarre 18 da ogni lato per ottenere 2x = -18.


6. Dividere ogni lato per 2 per arrivare alla soluzione, x = -9.

Leggi anche

tombola_natale
Cultura

Numeri della tombola: quanti sono

La tombola nasce nel lontano '700 a Napoli da una disputa tra re Carlo e padre Gregorio, ecco come si gioca e quanti sono i numeri.   La tombola è un tradizionale gioco da tavolo, che viene praticato soprattutto nelle festività natalizie. Nata nella città di Napoli nel XVIII secolo, la tombola, è una sorta di gioco del lotto in versione casalinga, ed è praticata tramite un sistema di associazione tra numeri e relativi significati, in genere umoristici appartenenti alla “Smorfia”. Secondo la tradizione, questo gioco sarebbe nel 1734 da una diatriba tra il re Carlo di Borbone e padre Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*