Come risolvere un’equazione di secondo grado alla terza potenza COMMENTA  

Come risolvere un’equazione di secondo grado alla terza potenza COMMENTA  

Risolvere le espressioni quadratiche, o espressioni della forma y = ax2 + bx + c, è un’abilità importante in Algebra II. Dopo aver appreso tale abilità, risolvere le equazioni di secondo grado che sono state moltiplicate per x, per dare la forma y = ax3 bx2 + + cx, è un grosso problema. Avete alcune opzioni quando si tratta di risolvere. Si può scomporre in fattore x-termine e quindi il polinomio all’interno dell’espressione. Oppure si può utilizzare il metodo più ortodosso per risolvere l’equazione, che coinvolge l’intera espressione fattorizzata.

istruzioni

1. Fattorizzare l’espressione. Se l’espressione è 6x ^ 3 + 2x ^ 2 – 24x – 8, si noti che è possibile fattorizzare 2×2 daòòa prima metà dell’espressione e -8 dalla seconda metà dell’espressione, per ottenere 2×2 (3x +1) -8 (3x +1), e combinare i termini per ottenere (2×2-8) (3x +1).

2. Impostare ciascuno dei termini di fattorizzazione pari a zero, al fine di trovare le radici dell’equazione quadratica. Questo dà due equazioni: 2×2-8 = 0 e 3x +1 = 0.


3. Risolvere ciascuna delle equazioni della Fase 2. Risolvendo la prima dà 2×2 = 8, il che significa che x2 = 4 e x = + / – 2. Risolvendo la seconda dà 3x = -1, oppure x = -1 / 3.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*