Come risolvere un’equazione radicale contenente una radice quadrata COMMENTA  

Come risolvere un’equazione radicale contenente una radice quadrata COMMENTA  

In algebra, vi capiterà spesso di dover risolvere le equazioni radicali, o equazioni in cui almeno una variabile è sotto il segno radicale. Le radici quadrate sono i radicali più frequentemente osservati all’interno di equazioni radicali. Si può trattare con loro isolandoli da un lato dell’equazione, elevando al quadrato entrambi i lati dell’equazione per sbarazzarsi della radice quadrata, e poi fare quant’altro necessario per risolvere per la variabile sotto il segno di radice quadrata.

istruzioni

1. Isolare la radice quadrata da un lato dell’equazione. Se si ha la radice dell’equazione (x-2) 3 = 1, sottrarre 3 da entrambi i lati della equazione per ottenere radice (x-2) = -2.


2. Fare il quadrato di entrambi i lati dell’equazione, per sbarazzarsi della radice quadrata. Questo dà x-2 = 4.

3. Isolare x da sola. Nell’esempio, aggiungere 2 su entrambi i lati dell’equazione per trovare che x = 6.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*