Come risparmiare energia in casa COMMENTA  

Come risparmiare energia in casa COMMENTA  

risparmio-energetico-casa_O1

Il risparmio energetico casalingo non è solo un modo per ricevere bollette meno salate, ma anche per aiutare l’ambiente e adottare uno stile di vita più “green”.

D’altro canto, basta solo avere cura di osservare alcuni piccoli accorgimenti quotidiani al fine  di ridurre i consumi.

Ad esempio, si devono sempre posizionare scrivanie e tavoli da lavoro vicino alle finestre, in modo tale che si possa procrastinare il più a lungo possibile l’accensione della luce artificiale, usufruendo di quella diurna. Le pareti dovrebbero essere sempre tinteggiate in colori chiari, che riflettono e aumentano la luce solare.


Gli elettrodomestici non dovrebbero essere lasciati in standby, in primis la televisione, perchè consumano, Se non vengono usati, basta semplicemente spegnerli. Il frigorifero deve essere aperto, e tenuto aperto, il meno possibile: infatti se il freddo si disperde consuma di più. Il forno invece può essere spento qualche minuto prima che la cottura sia ultimata, perchè ormai il calore al suo interno è  costante.


Quando si fa la doccia si deve cercare di tenere l’acqua a regime costante, per consumarne di meno; e se si fa il bagno, si può lasciare l’acqua calda nella vasca per far intiepidire l’ambiente.


Per quanto riguarda i riscaldamenti, si deve cercare di mantenere una temperatura costante, e porte e finestre ben chiuse, per evitare la dispersione termica.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*