Come riutilizzare le vecchie calze

Guide

Come riutilizzare le vecchie calze

Dicono che la necessità sia la madre dell’invenzione. Soprattutto se unita alla creatività. Se ultimamente vi è capitato di riordinare il cassetto delle calze e vi siete ritrovati con un bel po’ di calze rovinate o spaiate, eccovi alcuni semplici consigli per riutilizzarle.
1. Stracci per la polvere
Usate le vecchie calze come stracci per la polvere. Quelle in cotone assorbente sono le migliori per pulire e prendersi cura dei mobili in legno. Indossate sulla vostra mano la calza, spruzzate il vostro detergente preferito e spolverate!
2. Rilassante muscolare
E’ possibile utilizzare le vecchie calze per dare sollievo ai muscoli rigidi e indolenziti: prendete una calza lunga fino al ginocchio e riempitela con riso. Annodate l’estremità aperta e riponete la calza nel microonde. Lasciatela scaldare per due o quattro minuti. Rimuovete la calza e appoggiatela sul collo, sulla vostra gamba o sul braccio- dovunque abbiate i muscoli indolenziti. Quando il riso si raffredda, riscaldatelo nuovamente.
3.

Burattini da mano
Le vecchie calze possono facilmente diventare dei burattini da mano, e i bambini si divertono tantissimo nel farli! Tutto ciò di cui hanno bisogno sono dei pennarelli, colla, bottoni, fili… e tutta la loro creatività!
4. Vestitini per bambola
Avete una figlia, una nipote o una piccola vicina di casa che si diverte a vestire le bambole? Perchè non insegnarle un modo intelligente per farsi da solo i completini per le sue bambole? Tagliate la parte superiore della calza. Quindi ritagliate una fessura nel mezzo della parte del piede. Qui è dove infileremo la testa della bambola. Tagliate anche due buchi ad ogni lato per le braccia delle bambole…ed ecco un vestitino tutto nuovo, da decorare poi come volete!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*