Come salare i cetrioli per l’insalata COMMENTA  

Come salare i cetrioli per l’insalata COMMENTA  

Salare i cibi che hanno un alto contenuto di acqua è il modo migliore per evitare che diventino mollicci. Metti il sale e asciuga i cetrioli prima di metterli nelle insalate, nelle salse e nei condimenti per impedire che i piatti diventino acquosi. Scoprirai anche che i cetrioli trattati in questo modo prenderanno di più il sapore del piatto e contemporaneamente si manterranno freschi e croccanti. Puoi usare questa tecnica anche quando prepari le zucchine e le melanzane.

Leggi anche: Ricette: insalata di cetrioli


Istruzioni

  1. Pela e affetta o taglia a pezzetti i cetrioli.
  2. Metti i cetrioli in uno scolapasta.
  3. Condisci con abbastanza sale e fai scolare per circa 20-30 minuti.
  4. Sciaqua il sale dai cetrioli e asciugali con della carta assorbente o usa una centrifuga per le verdure per rimuovere l’eccesso di acqua.
  5. Aggiungi i cetrioli nella tua ricetta.

Consigli e avvertimenti

Se usi i cetrioli di qualsiasi varietà tranne che quella inglese dovresti anche rimuovere i semi dall’interno poichè aggiungono molta acqua al piatto.

Leggi anche: Insalata di cetrioli, pomodori e formaggio

Taglia il cetriolo per lungo a metà e togli i semi con un cucchiaino.

Leggi anche

babbo natale
Guide

Come sopravvivere al pranzo di Natale

Ecco come fare a sopravvivere al pranzo di Natale, nonostante le domande incalzanti dei parenti e le quantità industriali di cibo.   Manca davvero poco alle festività natalizie e in molti si staranno domandando come sopravvivere al pranzo di Natale. Cibo in quantità industriali, domande impertinenti dei parenti, e bambini che piangono e urlano in ogni angolo della casa. Non temete! Questo articolo vi consiglierà come comportarvi per sottrarvi a queste torture. Per prima cosa cercate di evitare le discussioni private a tavola, cercando di cambiare discorso quando uno dei parenti vi incalzerà con domande inopportune. Inoltre è assolutamente vietato Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*