Come sbollentare il mais nel forno a microonde COMMENTA  

Come sbollentare il mais nel forno a microonde COMMENTA  

La sbollentatura del mais nel forno a microonde permette di essere congelato e cotto rapidamente nel corso dell’anno, quando il mais potrebbe non essere disponibile nella vostra zona. La sbollentatura del mais nel forno a microonde non è raccomandata per grandi quantità di mais in una sola volta, anche se piccoli lotti non superiori a 4 tazze possono essere cucinati e conservati in sacchetti singoli come desiderato, ciascuno etichettato con la data precisa in cui è stato sbollentato.

Leggi anche: Proprietà delle castagne bollite e al forno


Istruzioni:

1. Posizionare il mais in un contenitore di vetro o ceramica per il microonde abbastanza grande per contenere il mais senza farlo attaccare sopra la parte superiore del contenitore.


2. Aggiungete abbastanza acqua fredda pulita per coprire completamente il mais. Coprire la parte superiore del contenitore per forno a microonde con un involucro di plastica.


3. Imposta il forno a microonde da 500 a 700 watt di potenza per sette minuti.

4. Prendete il mais dal forno a microonde e scolarlo in un colapasta nel lavello. Trasferire il mais in una ciotola piena di acqua ghiacciata e lasciatelo riposare per due minuti. Scolate il mais nel colino ancora, permettendogli di riposare per cinque minuti.

L'articolo prosegue subito dopo


5. Mettere il mais in un sacchetto freezer e togliere l’aria in eccesso fuori dal sacco. Sigillare ed etichettare con un pennarello indelebile prima di metterlo nel congelatore.

Note:
Molti nuovi forni a microonde hanno 1000 watt di potenza massima, ma la sbollenattura deve essere eseguita a 500 a 700 watt per i migliori risultati.

Leggi anche

pandoro_cut_01
Cucina

Pandoro farcito ricetta: con gelato, mascarpone o nutella

Ecco la ricetta per realizzare un ottimo pandoro farcito con gelato, mascarpone o nutella da gustare nelle festività natalizie.   Per preparare il pandoro farcito con gelato, mascarpone o nutella, dovete cominciare per prima cosa con la farcitura. Se si tratta della nutella, potrete decidere se vi piace di più lasciarla al suo "stato" naturale o riscaldarla in un pentolino con un po' di latte. Se deciderete di scioglierla nel latte ricordatene di metterne poco per non compromettere la consistenza e poi trasferite il composto in una ciotola e fatelo raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero, coprendolo una Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*