Come sbollentare l’okra

Cucina

Come sbollentare l’okra

L’okra aggiunge corpo e consistenza a una serie di ricette deliziose. Principalmente nota per il suo ruolo nel gumbo, l’okra ha un buon sapore in minestre, risotti e minestroni, o anche fritto. Quando cruda, l’okra ha un fluido viscoso all’interno che aiuta ad addensare stufati e zuppe, ma se ben cotta o in salamoia la verdura non trasuda. L’okra non fa bene quando l’estate è fresca molto simile a pomodori. Per la migliore texture, scegli l’okra prima che diventi troppo grande. Se avete intenzione di congelare l’okra, si sbollenta prima.

Istruzioni:

Quello che vi serve
Gombo
Pentola
Acqua
Sale
Timer
Colino o filtro

1. Portate una pentola d’acqua a bollore sul fornello.

2. Aggiungere 1 cucchiaino di sale all’acqua bollente.

3. Aggiungere l’okra alla pentola e fate bollire per 2 minuti.

4. Lasciare raffreddare. L’okra ben cotto è ferma, mentre i baccelli scotti sono viscidi.

5.

Rimuovere l’okra quando è correttamente cotta.

Note:

Se si sta congelando l’okra, rimuovere a due minuti esatti, dal momento che cucinerà ulteriormente, una volta scongelata.

L’okra scotta è adatto solo per zuppe e stufati.

Fare attenzione con l’acqua bollente.

Non mordere l’okra molto calda, lasciarla raffreddare per un momento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Cotoletta di maiale
Cucina

Ricetta della cotoletta di maiale

24 giugno 2017 di Notizie

Le cotolette sono un piatto molto rapido e versatile, forse non leggero, ma sempre saporito. Eccovi la ricetta delle cotolette di lonza di maiale.

Loading...