Come scegliere, conservare e usare la papaya

Guide

Come scegliere, conservare e usare la papaya

La papaya ha una polpa dolce simile a quella del melone ed è un’ottima fonte di vitamina C. Questo frutto tropicale, nativo del centro America, cresce anche nelle aree tropicali e subtropicali dell’America. La papaya che raggiunge una maturazione sufficiente prima di essere raccolta ha una polpa soffice e leggermente dolce che si fonde in bocca. Una papaya non matura ha una consistenza farinosa e un sapore non pronunciato. Far maturare e conservare la papaya in modo adeguato prima della preparazione assicura la miglior consistenza e sapore.

Istruzioni

1 Raccogliete il frutto quando almeno un terzo della buccia è diventato giallo, ma il sapore migliore si ha quando il frutto è completamente giallo. Prendete il frutto e sollevatelo, ruotandolo delicatamente fino a che si stacca dall’albero. In alternativa, tagliate il gambo del frutto con un coltello.

2 Mettete la papaya in una scatola e lasciatela maturare a temperatura ambiente per una settimana o fino a che la buccia è completamente gialla.

Il frutto raccolto quando è completamente giallo non ha bisogno di ulteriore maturazione.

3 Conservate il frutto maturo nel cassetto per la verdura del frigo. Conservatelo fino a una settimana.

4 Tagliate la papaya a metà nel senso della lunghezza. Mettete le due metà con i semi verso l’alto su di un tagliere.

5 Togliete i semi dal centro della papaya con un cucchiaio. Gettate i semi.

6 Mettete le due metà del frutto rivolte verso il tagliere e rimuovete la buccia.

7 Tagliate la papaya a fette o in pezzi. Servite la papaya tagliata immediatamente da sola o con altri frutti in una macedonia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*