Come scegliere i prodotti migliori per la cura della pelle

Guide

Come scegliere i prodotti migliori per la cura della pelle

Se sei stata ultimamente in profumeria o nel reparto cosmetici di un supermercato, avrai visto la moltitudine di prodotti che ci viene proposta per la cura della nostra pelle. Come possiamo scegliere se ognuno di essi viene proclamato il migliore? Con gli anni sviluppiamo le nostre preferenze, ma occasionalmente proviamo qualcosa di nuovo che magari ci viene suggerito da un’amica. Ma anche il conoscere l’efficacia di una certa marca, non ci metterà al riparo dalla scelta di un prodotto sbagliato.

Devi sapere se vuoi una crema emolliente, condizionante o antibatterica. Riconoscere la differenza tra un trattamento antiinfiammatorio o esfoliante.

Cerca di conoscere i tipi di prodotti sul mercato, in modo da facilitare le tue scelte.

Ecco alcuni suggerimenti per comprendere la terminologia tipica dei prodotti di bellezza.

Struccanti Sono formulati per sciogliere il makeup. Un makeup resistente all’acqua richiederà uno struccante adeguato. Se non usi troppo makeup, probabilmente non ti servirà uno struccante.

Il tuo detergente sarà sufficiente. L’eccezione è spesso data dal trucco degli occhi, che richiede maggiore attenzione per la rimozione. Sappi che l’olio minerale è un eccellente struccante e costa pochissimo.

Detergenti Liberano la pelle da makeup, creme ed impurità accumulate durante il giorno. E’ importante sceglierne uno adeguato al proprio tipo di pelle.

Esfolianti Variano da marca a marca e da prodotto e prodotto. Vengono chiamati anche scrub facciali. Alcuni esfolianti contengono particelle granulari grossolane, quelli più avanzati usano agenti più sottili o addirittura microdermoabrasivi. Servono ad eliminare le cellule morte.

Prodotti idradanti e condizionanti. Devono penetrare nella pelle ed ammorbidire gli strati sotto l’epidermide. Servono per aumentare l’elasticità della pelle, per renderla soffice e setosa.

Crema antirughe Sono quelli contenenti prodotti che stimolano la pelle, incrementando la circolazione. Il risultato è una pelle liscia e radiosa. Alcune creme antirughe sono esfolianti, perciò attenta all’etichetta.

Protezioni Sono prodotti che formano una barriera superficiale sulla pelle.

Non penetrano a fondo come gli idratanti. Aiutano a prevenire i danni causati dal sole ed aiutano la pelle a mantenere la sua idratazione. Un esempio è il baby oil. Dopo la doccia crea una barriera protettiva che preserva l’umidità.

Astringenti Servono per asciugare la pelle grassa ed a stringere i pori. Possono essere chiamati anche riduci pori, minimizzatori di pori. Gli astringenti contenenti alcool e acetone sono aggressivi sulla pelle. Stimolano ancora di più la secrezione di sebo. Scegli degli astringenti più delicati.

Antiinfiammatori Servono per ridurre rossori e gonfiori spesso associati con l’acne. Non serviranno ad eliminare i batteri che causano l’acne. Per quello servirà un vero antibatterico. Questi prodotti di solito vengono identificati come trattamenti preventi antiacne.

Trattamenti per gli occhi Includono sieri o creme anti gonfiore, rassodanti o tonici. Il loro uso è indicato per trattare le borse o le occhiaie.

Queste sono le categorie di base dei prodotti di bellezza. Possono essere chiamati con nomi diversi e suddivisi in molte subcategorie. Comunque cominciare a conoscerne la classificazione ti aiuterà a scegliere i prodotti giusti.

Se li conosci potrai imparare a comparare ingredienti e prezzi, evitando così le trappole del mercato, che vorrebbero lasciare intendere che più un prodotto, costa più funziona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*