Come scegliere un cuscino durante la gravidanza - Notizie.it

Come scegliere un cuscino durante la gravidanza

Guide

Come scegliere un cuscino durante la gravidanza

Sia che ti trovi nei primi stadi della gravidanza, sia nei successivi, un cuscino può fare bene al tuo comfort, riposo e salute ed è un importante accessorio prenatale. I professionisti per la cura della salute raccomandano alle donne di dormire sul fianco sinistro con le ginocchia leggermente piegate per favorire l’aumento di ossigeno al bambino, ma molte donne incinte trovano questa e anche altre posizioni scomode. I cuscini per la testa possono dare un supporto ad alcune parti del corpo, ma un cuscino per il corpo può essere più comodo quando sei incinta perchè è progettato per la gravidanza nello specifico.

Ti occorrono :

  • un computer
  • internet
  • un negozio per la casa
  • un negozio per la maternità
  • recensioni sui cuscini per la gravidanza
  • riviste di donne in gravidanza

Istruzioni :

  1. Individua le aree che sono più piene di stress per te. Ogni donna vive la sua gravidanza in modo diverso e ha diversi dolori e disagi.

    I cuscini per la gravidanza sono specificatamente progettati per alleviare tutti i diversi tipi di stress, dalla pressione sull’anca al sostegno della schiena. Bisogna capire esattamente quali sollecitazioni sono più fastidiose e trovare il cuscino adatto.

  2. Conosci ciò che è disponibile. I cuscini per il corpo sono disponibili in una varietà di opzioni : cuscini per il corpo intero in memory foam che si adattano alla forma del corpo, piccoli cuscini fatti per lenire e prevenire i problemi specifici, come quelli alla schiena, all’anca e il dolore alla spalla superiore ; semplici tasselli che scorrono sotto la tua pancia in crescita ; cuscini a forma di fagiolo che avvolgono la tua metà sezione.
  3. Chiedi consiglio. E’ probabile che tu conosca qualcuno che è stato o è attualmente in gravidanza. Anche se i tuoi genitori sono una grande fonte di informazioni, i progressi negli accessori per la maternità sono migliorati notevolmente nel corso degli ultimi anni, quindi è meglio chiedere a qualcuno che ha affrontato una gravidanza di recente.

    Ognuno ha diversi problemi, quindi usa le loro informazioni come una guida utile, ma non pensare che la loro opinione sia definitiva.

  4. Leggi le recensioni. Visita alcuni siti web e leggi riviste diverse sulla gravidanza per vedere cosa dicono sui prodotti specifici disponibili. Le opinioni personali sono le più oneste e le più utili per aiutare a restringere la tua ricerca.
  5. Provalo per le dimensioni. Un cuscino si sente in modo diverso quando viene tenuto perfettamente aderente al corpo rispetto a quando viene premuto con la mano. La maggior parte dei negozi per la casa e la maternità consente di toccare, accarezzare e anche provare i suoi prodotti, quindi non essere timida. Questo sarà uno degli acquisti più importanti nel corso della gravidanza, quindi prenditi il tuo tempo, prova diverse opzioni e decidi quale è meglio per te.
  6. Prova una nuova posizione. Se sei abituata a dormire sulla schiena o davanti, allora troverai difficile adattarti alla parte che si viene a formare sulla pancia, ma ci si abitua ad essa.

    Comincia cercando di addormentarti su un fianco nelle prime settimane e mesi di gravidanza, prima che realmente inizi ad essere evidente, per adeguarti. Inoltre si dovrebbe iniziare ad usare il cuscino di maternità prima di sentirne il bisogno : anche il tuo corpo necessita di tempo per abituarsi a questo nuovo prodotto.

  7. Non risparmiare, quando si tratta di comfort. I cuscini per il corpo possono essere relativamente costosi, soprattutto quando si arriva ai tipi che forniscono sollievo ad aree problematiche molto specifiche. Ricorda che un cuscino resistente può essere riutilizzato e i cuscini per la maternità possono essere usati dopo la gravidanza per l’allattamento e per cullare il tuo bambino.

Consigli e avvertimenti :

Una volta che trovi un prodotto che ti piace, guarda in giro per il miglior prezzo.

Dormire sulla schiena durante la gravidanza, soprattutto dopo il quarto mese, non è consigliato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*