Come scrivere gli inviti

La tua festa non inizia quando suona il campanello, ma piuttosto quando gli inviti raggiungono le cassette della posta dei tuoi potenziali ospiti. L’invito dà un’idea del tipo di festa, lasciando indovinare ai tuoi ospiti cosa si devono aspettare, cosa indossare e cosa portare. Mandandoli con la posta regolare ti distinguerai in quest’epoca di email e di inviti tramite il web. Usa nel tuo invito le parole giuste per l’occasione.

Leggi anche: Come cucinare le castagne


Istruzioni

  1. Rifletti sulla formalità dell’evento. Gli eventi formali come i matrimoni o le cene importanti “richiedono il piacere della tua compagnia”. Ad eventi meno formali, l’anfitrione “ti invita” a un evento particolare. Rendi chiaro lo scopo dell’evento.
  2. Includi l’ora, la data e il luogo della festa. Includi una mappa e una lista di opzioni per il parcheggio, se è possibile. Dai istruzioni su come e quando gli ospiti dovrebbero confermare, inclusi email e numeri telefonici. Assicurati che eventuali istruzioni speciali, codici di abbigliamento, se non si devono portare regali, liste regalo, siano chiare.
  3. Esibisci il tema della festa. Usa la tua squadra preferita, oppure l’animale preferito di tuo figlio negli inviti per il suo compleanno. Usa i colori del tuo matrimonio nella carta dei tuoi inviti.
  4. Spedisci gli inviti almeno 2 settimane prima affinchè i potenziali ospiti possano segnarsi il tuo evento sul calendario. Per i matrimoni e altri eventi formali simili bisogna spedirli ancora prima, almeno 6 settimane.

Consigli e avvertimenti

Scegli un invito in accordo al tema della tua festa. Per esempio, se farai un festa a base di vino e formaggio, scegli un invito con una bottiglia di vino stampata sopra. Quando la persona aprirà l’invito saprà già che tipo di festa sarà.

Leggi anche: Come riciclare le bottiglie di plastica


Puoi scrivere i tuoi inviti a mano o al computer.

Leggi anche

http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/09/consigli-per-affitti-brevi.jpg
Guide

I diritti e i doveri del conduttore in affitto

Soprattutto in periodi di crisi come questo, molti sono coloro che preferiscono sottoscrivere un contratto di locazione piuttosto che impegnarsi con una banca a pagare un mutuo con gli interessi. In quanto una delle controparti del contratto, il conduttore è tenuto a conoscere quali diritti e obblighi sono imputati alla sua persona. Diritti del conduttore  L'inquilino ha il diritto di: –  ottenere in consegna un immobile in buono stato di manutenzione; –  abitare in un appartamento che sia sempre mantenuto dal locatore in uno stato tale da servire all’uso convenuto (spettano a lui le riparazioni necessarie, mentre al conduttore quelle relative alla Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*