Come scrivere un diario segreto

Guide

Come scrivere un diario segreto

Il diario diventerà il tuo migliore amico, un confidente silenzioso o persino un testimone degli eventi più importanti della tua vita. Alla fine, confiderai alle pagine del tuo diario qualsiasi cosa, anche i segreti più veri.
Ogni volta che inizi a scrivere, inserisci la data, l’orario o altre informazioni in cima alla pagina. Ad esempio, 11/12/2013 oppure “123° giorno della mia vita”. Se preferisci, puoi inserire l’anno in un angolo della pagina, in modo da averlo subito sott’occhio. Altrimenti, scrivi semplicemente 11/12.
Inizia a scrivere il diario solo se sei davvero motivato. Non farlo per emulare i tuoi amici.
Prova a scrivere il diario di sera, così potrai parlare dell’intera giornata che ti sei lasciato alle spalle. Non avrebbe molto senso scrivere il diario al mattino, perché potresti parlare soltanto dei tuoi sogni.
Inizia a scrivere! Descrivi in dettaglio come ti senti e ciò che ha causato queste sensazioni.

Puoi scrivere di qualsiasi festeggiamento o disastro accaduto quel giorno. Scrivi liberamente. Appoggia la penna sulla pagina e lascia scorrere i tuoi pensieri. Annota gli eventi più importanti, informazioni rilevanti, consigli, suggerimenti, idee, lavoretti, ricette e qualsiasi altra cosa vorresti tenere segreta.
Considera il diario come una persona vera e non come un oggetto.
Inizia descrivendo l’inizio della giornata. Spiega come si è svolta e non risparmiare i dettagli. Avresti voluto che la giornata fosse andata in modo diverso? Scrivi come e perché. Se serbi un po’ di rancore verso qualcuno, non aver paura di esprimere i tuoi pensieri. Poi, continua a parlare del pomeriggio e della sera. Alla fine, augura la buonanotte al tuo confidente silenzioso, promettendogli di tornare a scrivere presto.
Non fingere. Scrivi sempre in modo sincero. Il diario ti ascolterà sempre, non dimenticherà mai, non ti giudicherà e non rivelerà a nessuno i tuoi segreti. Perciò non hai motivo di mentire, puoi scrivere ciò che vuoi, anche le verità più terribili.
Se vuoi aggiungere un tocco creativo al tuo diario, inserisci tra le pagine qualche fotografia, dei petali e qualsiasi altra cosa legata ad un ricordo di quel giorno.

Se preferisci, puoi incollare degli adesivi o fare qualche disegnino per esprimere i tuoi sentimenti riguardo a qualcuno o qualcosa. Se sei stato ad un concerto o al luna park, potresti persino incollare il biglietto!

Incollare una busta nel tuo diario è un’idea meravigliosa per conservare fotografie speciali, biglietti particolari, cartoline e tutto ciò a cui tieni.
Congratulazioni! Sei riuscito a scrivere un diario! Ricorda di tenerlo ben nascosto da occhi indiscreti, soprattutto quelli dei familiari. Sarebbe meglio non dire a nessuno che scrivi un diario. Ricorda che è parte di te ed è importante continuare a scrivere così potrai rileggerlo in futuro.

Ricorda che questo è il tuo diario e tra le sue pagine puoi scrivere ciò che preferisci. Questo articolo ti fornisce delle linee guida per iniziare, ma puoi sbizzarrirti come meglio credi. La scelta è soltanto tua.
Scrivi in modo ordinato! In tal modo, quando rileggerai il diario tra vent’anni, riuscirai a decifrare la tua scrittura.
Fai in modo che sia una lettura scorrevole.

Così rileggere le pagine del diario sarà un’esperienza piacevole. Inizia con delle frasi ad effetto ed entusiasmanti, come “Oh Dio!” oppure “Non l’avrei mai immaginato!” o persino “Oggi è successa una cosa terribile”. Poi, continua parlando dei tuoi sentimenti o usa un’emoticon per indicare il tuo umore.
Cerca di non scrivere più di una volta al giorno. Se devi scrivere all’improvviso qualcosa di importante, metti una nota nel punto che lasci in sospeso.
Scrivi anche i pensieri più profondi. Se ti tieni tutto dentro, scrivere un diario non avrà più senso.
Scegli un disegno che ti piace da mettere sulla copertina o qualcosa che si addice al tuo stile. Ad esempio, se hai una vena artistica, disegna qualcosa sulla copertina; se ti piace andare sullo skateboard, incolla una foto di una tua acrobazia oppure del tuo skateboard. Trattalo come se fosse un blocchetto per gli appunti, trasformandolo con disegni, adesivi o ciò che preferisci!
Non preoccuparti se non riesci a scrivere tutti i giorni.
Scrivi tutto ciò che ti passa per la testa.

Anche la barzelletta o la canzone a cui hai appena pensato: fermati, aggiungi tre puntini di sospensione e annotala! Poi lascia un rigo in bianco e continua a scrivere. Non si sa mai cosa può succedere!
Puoi aggiungere delle citazioni se preferisci, come “Per una mente ben organizzata, la morte non è che una nuova, grande avventura”. Albus Silente in “Harry Potter e la Pietra Filosofale”. Oltre alla citazione, puoi aggiungere qualche decorazione. Renderai le pagine più carine ed esprimerai meglio i tuoi sentimenti.
Scrivi su un lato della pagina, mentre sull’altro puoi incollare delle foto e qualsiasi altro ricordo di quel giorno. Ad esempio, se sei andato all’estero con gli amici, puoi inserire una foto che ti ritrae insieme a loro durante quella gita. E anche se non hai delle foto di un momento speciale, puoi aggiungere un ricordino come la busta di popcorn che hai condiviso con la tua ragazza.

Bastano delle piccole cose. Se hai intenzione di procedere in questo modo, trova un diario abbastanza grande!
Se smetti di scrivere per un po’, quando ricominci devi spiegare cos’è successo nel frattempo. Non c’è niente di peggio che leggere una pagina di diario senza capire a cosa si riferisce.

Se qualcuno lo trovasse, probabilmente tutti i tuoi segreti diverrebbero di pubblico dominio. Assicurati che non succeda nascondendolo bene; inoltre, non dire a nessuno che scrivi un diario e fallo quando non c’è nessuno che ti possa vedere.
Tieni il diario in un posto segreto. Fai attenzione, non deve capitare tra le mani di persone indiscrete, come fratelli o genitori. Prova a nasconderlo nell’armadio, in una borsa che nessuno usa o persino nella federa del cuscino.
Non scrivere niente che non ti andrebbe di rileggere, a meno che non ti possa essere d’aiuto imparare dagli errori e ricordare anche gli eventi meno piacevoli.
Ricorda che se ti succedesse qualcosa di brutto, il diario diventerebbe un documento dalla valenza legale.

Di per sé, non è una brutta cosa, ma se cambi idea riguardo una questione, cancella ciò che avevi scritto. Ad esempio, se hai scritto “Ricordati di chiamare l’avvocato riguardo a Giorgio e la macchina; si trasferisce da me; mando i bambini da mamma”, questa nota potrebbe rappresentare le tue intenzioni anche se non ci sei più per contestarle.
Se scrivi delle pagine molto personali, assicurati che proprio nessuno possa leggerle. Se questo aspetto ti preoccupa particolarmente, acquista un diario con un lucchetto, oppure scrivi il diario sul tuo computer aggiungendo una password al file.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*