Come servire il vino bianco COMMENTA  

Come servire il vino bianco COMMENTA  

Se si serve del vino bianco ad un gruppo di persone o se ne versa un solo bicchiere in maniera non adeguata può accadere un disastro. I tappi si possono rompere, il vino può fuoriuscire e spesso può essere troppo caldo o troppo freddo, risultando, in questo modo, quasi imbevibile. Ma se lo si serve, lo si apre e lo si stocca in modo corretto, è possibile evitare tutti questi problemi. Il sito web “Basic Wine Knowledge” consiglia di utilizzare un bicchiere a forma di U. Se invece si serve del vino frizzante, è preferibile usare un flute. Afferrare il bicchiere dal gambo per evitare di trasferire il calore del corpo al vino.  Servire il vino bianco con formaggio dolce, tacchino, pesce, pollo, uova e carne di maiale.

Occorrente 

Secchiello per ghiaccio

Ghiaccio tritato o a cubetti

Cavatappi

Bicchieri da vino

 

Istruzioni

1. Mettere il vino bianco nel frigorifero 2-4 ore prima di servirlo.


2. Tirarlo fuori dal frigo 20-25 minuti prima di servirlo.

3. Rimuovere la capsula dalla bottiglia.

4. Tenere la bottiglia lontano dal viso, inclinandola a 45°. Se si vuole servire un vino bianco frizzante, allentare la gabbietta, tenendo il pollice sul tappo. I vini bianchi frizzanti contengono carbonatazione. Ruotare lentamente il tappo con una mano e afferrare la parte inferiore della bottiglia con l’altra. Estrarre lentamente il tappo con una piccola torsione.


5. Per i vini bianchi non frizzanti o fermi è possibile utilizzare un cavatappi. Il cavatappi blocca il tappo di sughero aiutandone la rimozione. Inserire la punta del cavatappi nella parte superiore del tappo e girare in senso orario fino a quando la parte arricciata o “verme” è totalmente inserita nel tappo. Se si usa un cavatappi classico, con le “ali”, queste ultime si solleveranno quando il verme verrà inserito nel tappo, spingerle, pertanto, verso il basso per rimuovere il tappo.


6. Riempire a metà un bicchiere di vino, tenendolo per il gambo.

7. Versare uno strato di ghiaccio di circa 2-5 cm in un secchiello per ghiaccio. Inserire all’interno la bottiglia.  Aggiungere più ghiaccio ai lati fino a riempire quasi completamente il secchiello. Aggiungere acqua fredda. Conservare il vino nel secchiello per mantenerlo freddo.

L'articolo prosegue subito dopo


8. Tappare la bottiglia (se si ruota il tappo in modo contrario a come è stato rimosso è più facile reinserirlo) e riporre in frigo. Servire il vino entro quattro giorni dalla sua apertura.

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*