Come servire lo spumante COMMENTA  

Come servire lo spumante COMMENTA  

Esistono molte varietà di spumante (il ben noto champagne è esclusivamente quello prodotto nella omonima regione della Francia). Può servire come bevanda ideale per qualsiasi festa tra adulti o può portare un tocco di eleganza giocosa ad un pasto altrimenti banale.

Al momento di servire lo spumante, il cibo e i bicchieri devono essere adatti. Alcuni alimenti non sono adatti a questo tipo di vino, e versarlo in una tazza scheggiata invece che nel flute può diminuirne notevolmente l’impatto
Cosa ti serve:

Flûte per spumante o per Champagne

Istruzioni

 

  1. Raffredda lo spumante nel frigorifero o in un secchio di vetro o per vino.

    Lo spumante dovrebbe essere refrigerato a circa 5 gradi prima di servirlo.

  2. Apri la bottiglia al momento di servire il vino. Alcuni vini, per raggiungere la pienezza del sapore, devono restare un pochino all’aria prima di essere bevuti, ma il vino spumante può sgasarsi se lasciato aperto troppo a lungo.

    Punta la bottiglia lontano da te e dagli altri quando lo apri, il tappo sparato dalla bottiglia può fare molto male.

  3. Versa lo spumante nel flûte, riempiendo ogni bicchiere per circa la metà o i due terzi.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Adesso puoi lasciare la bottiglia aperta nel secchiello del ghiaccio, sul tavolo, in modo che ogni ospite possa riempire il suo bicchiere – o, se sei tu a servire poche persone, in modo che tu possa aggiungerne al loro flûte quando si sta svuotando.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*