Come si conservano i funghi cavolfiore

Cucina

Come si conservano i funghi cavolfiore

Dei tre processi che possono essere usati per conservare i funghi cavolfiore — congelamento, l’inscatolamento e disidratazione — il modo più efficace è la disidratazione. I funghi con il congelamento possono danneggiare la loro consistenza e il sapore e i funghi in scatola durano solo per due mesi. Dato che i funghi disidratati sono asciugati, possono essere ricostituiti con acqua per cucinare e manterranno il loro sapore originale e la consistenza. È possibile conservare i funghi cavolfiore con un disidratatore di alimenti.


Istruzioni:

1. Mettete i funghi cavolfiore in un lavandino pieno di acqua fredda. Lasciateli riposare per cinque minuti, poi mettere i funghi in acqua per rimuovere lo sporco che può essere su di essi.

2. Disporre i funghi su carta assorbente e tamponare e asciugare. Tagliare a fette con un coltello da cucina.

3. Disporre le fette di funghi nei vassoi disidratatori in modo che siano distribuiti uniformemente. Accendere il disidratatore e impostare la temperatura a 80 gradi Fahrenheit.

Lasciate che il disidratatore funzioni a tale impostazione per tre ore.

4. Girare il calore del disidratatore, fino a 125 gradi Fahrenheit. Controllare i funghi ogni ora nel corso delle prossime 11 ore. Quando le fette di funghi sono dure e completamente asciugate, sono pronti.

5. Mettete i funghi secchi cavolfiore in un contenitore a tenuta stagna. Conservare in luogo fresco, asciutto fino a quando si è pronti ad usarli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche