Come si controllano i punti patente

Guide

Come si controllano i punti patente

Nel 2003 un nuovo Codice della Strada (Codice della Strada), è stato lanciato in Italia con l’obiettivo di rendere le strade più sicure. Le sanzioni per diverse violazioni di legge sono state aumentate ed è stato introdotto un sistema di sanzioni a punti.

Un numero totale di 20 punti sono assegnati a una patente di guida, e con ogni reato il conducente può perdere punti (1 punto, 2 punti, 3 punti, 5 punti o 10 punti). I conducenti che perdono 20 punti dalla loro patente devono fare un nuovo esame di guida.

Gravi violazioni di legge (come ad esempio il superamento del limite di velocità di oltre 40 km / h, la guida in una corsia di emergenza) possono portare alla revoca della patente.

Se 20 punti sono persi in un anno la persona non può guidare in Italia per un periodo di 2 anni, se la persona perde tutti i 20 punti in un arco temporale di 2 anni, non può guidare in Italia per un periodo di 1 anno, e se il totale di 20 punti si perde all’interno di 2 e 3 anni, allora la persona non può guidare in Italia per un periodo di sei mesi.

Per controllare i punti sulla patente ci sono due modi: presso l’anagrafe nazionale degli abilitati alla guida, utilizzando il portale dell’automobilista.
 Su questo portale il Ministero dei Trasporti ha attivato il servizio online di verifica del saldo dei punti sulla propria patente di guida: occorre semplicemente iscriversi al sito seguendo le istruzioni presenti sulla home page.


Altrimenti è possibile utilizzare anche l’utenza telefonica 848782782, ma attenzione non è un numero verde. La telefonata può essere effettuata solo da apparecchio fisso ed ha il costo di una chiamata urbana secondo le tariffe del proprio gestore telefonico.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...