Come si elegge il Presidente del Consiglio?

Guide

Come si elegge il Presidente del Consiglio?

L’Italia è una Repubblica parlamentare, e non è prevista l’elezione diretta del Presidente del Consiglio da parte dei cittadini, come invece succede in altri Paesi quali gli Stati Uniti e la Francia. Il Capo dell’Esecutivo nel nostro Paese viene eletto dal Presidente della Repubblica, mentre i Parlamentari vengono designati dal popolo, che conferisce loro il mandato a legiferare. Il Presidente del Consiglio viene scelto al termine delle “consultazioni” avviate dal Capo dello Stato con le diverse forze politiche, al fine di individuare quella che potrebbe garantire un Governo più stabile e duraturo.

La fase delle consultazioni è preparatoria rispetto a quella successiva dell’incarico, che si concretizza nella nomina vera e propria. L’incaricato, che in genere accetta con riserva, è tenuto a fare un giro di consultazioni prima di tornare dal Capo dello Stato per sciogliere la riserva, dopo circa tre o quattro giorni. Il procedimento termina con l’emanazione di tre Decreti da parte del Capo dello Stato: 1) Nomina del Presidente del Consiglio; 2) Nomina dei singoli Ministri; 3) Accettazione delle dimissioni del Governo uscente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*