Come si elegge il Presidente della Repubblica Italiana

Guide

Come si elegge il Presidente della Repubblica Italiana

Il Capo dello Stato è il rappresentante dell’Unità nazionale sia nel nostro Paese che all’estero. Può essere eletto Presidente della Repubblica qualsiasi cittadino italiano che abbia compiuto cinquanta anni e goda dei pieni diritti civili e politici. Per diventare Capo dello Stato non è quindi necessario essere deputato o senatore o ricoprire qualsiasi altra carica. Il Parlamento (Camera dei Deputati e Senato della Repubblica) si riunisce in seduta comune per eleggere il Presidente della Repubblica. Il gruppo degli elettorali viene integrato dalla presenza di tre delegati per ogni Regione italiana (ad eccezione della Valle d’Aosta, che ne presenta soltanto uno).

I votanti sono in tutto 1007, l’elezione si svolge con la modalità dello scrutinio segreto. Nei primi tre scrutini è necessaria la maggioranza di due terzi, dal quarto in poi il quorum richiesto è la maggioranza. Il Parlamento si riunisce in seduta comune trenta giorni prima della scadenza del mandato presidenziale. La prima convocazione per le prossime elezioni del Presidente della Repubblica è fissata per il prossimo 18 Aprile 2013.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...