Come si formano i tornadi

Guide

Come si formano i tornadi

I tornadi sono una delle forme più potenti e mortali di fenomeni meteorologici che avvengono in natura. Possono distruggere intere città, anche a grandi distanze. Ma come si forma un tornado? La risposta è nell’atmosfera e nella pressione dell’aria.
Il tempo crea cambiamenti sia nella temperatura che nella pressione dell’aria. I tornado si formano quando la bassa e l’alta pressione interagiscono tra di loro. Il tornado avviene nello stesso modo in cui vi è lo scoppio di un tubo dell’acqua. La bassa pressione forma il vortice e il tornado.
I tornado si formano in seguito a tempeste. Il più comune tipo di tornado è la supercell. Il tornado si forma quando si forma il mesociclo, una rotazione vicino alla terra al punto da formare un vortice.
Come qualsiasi altra forma meteorologica, il tornado ha bisogno di energia per espandersi e sostenersi. La fonte è l’aria che è presente nel tornado.

La maturazione è la più distruttiva, in quanto aumenta non solo l’intensità, ma anche la durata e quindi può portare alla distruzione, come già detto, di intere case. Quando l’aria presente nel tornado, inizia a raffreddarsi, il tornando termina la sua fase, perdendo quindi energia. Non si formano singolarmente, ma in gruppi detti famiglie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*