Come si manifesta la demenza COMMENTA  

Come si manifesta la demenza COMMENTA  

La demenza è una condizione in cui le funzioni celebrali declinano a causa di un trama, come per esempio un ictus o una malattia. Negli Stati Uniti le statistiche mostrano, che almeno 4 – 5 milioni di persone soffrono di una forma di demenza. Ciò che una volta era riconosciuto come un percorso naturale del processo d’invecchiamento, viene ora individuata come una condizione,che può manifestarsi all’interno di qualsiasi area della popolazione.


I processi del cervello, come la memoria, il ragionamento o le funzioni cognitive di ogni giorno, possono anche essere colpite ed affette dalla demenza. Le aree, che mostrano essere le più colpite, sono le funzioni memoniche di medio e lungo termine . Questo articolo ha l’intento di descrivere in breve, le cause differenti di demenza.

 

 

 

 

 

 

 

AREE COLPITE

 

L’area del cervello, maggiormente esposta e colpita dalla demenza,è la regione della corteccia celebrale. La demenza, che è causata da una malattia, è noto che provochi dei danni alla corteccia celebrale o, per lo meno, disturba il suo normale processo fisiologico. Ammesso che il danno causato non sia permanente, in alcuni casi, gli effetti della demenza possono essere fermati o resi reversibili. Le due più comuni cause, di malattia relative alla demenza, sono l’Alzheimer e la Demenza Vascolare. Con l’Alzheimer i segni di demenza non sono tipicamente evidenti fino a dopo i 65 anni, una sostanziale perdita di memoria e disorientamento sono i primi sintomi.


La Demenza Vascolare,invece, si manifesta dopo che un soggetto abbia subito una serie di lievi ictus, che indeboliscono e deteriorano il flusso di sangue nel cervello. Ad ogni ictus, che si verifica, i sintomi della demenza peggiorano, causando problemi con la coordinazione muscolare e la memoria o problemi d’incontinenza urinaria, che sono tutti sintomi, che descrivono questa patologia. I medici hanno anche identificato dei probabili legami, anche se occasionali,tra la demenza vascolare e l’ipertensione, così come con le forme di diabete.


 

ALTRE CAUSE

 

La demenza si può anche manifestare come risultato ad un qualsiasi sbilancio circolatorio o chimico nel corpo, che continui per un periodo prolungato. Le cause comuni,all’interno di questa categoria, sono dovute ai disordini metabolici, ai tumori al cervello, alle deficenze vitaminiche, alle dipendenze di alcohol e droga e alle malattie infettive. Fattori di rischio addizionali, correlati alla demenza, sono anche un livello di colesterolo alto, l’abitudine al fumo e la pressione alta del sangue. Sta diventando sempre più evidente, che le scelte dello stile di vita, protratte per anni, giochino un ruolo principale nella funzionalità delle abilità celebrali,nel momento in cui un individuo inizi ad invecchiare.

L'articolo prosegue subito dopo


 

RECENTI APPROFONDIMENTI

 

Nel maggio 2006 ” Il Giornale Medico Britannico” pubblicò uno studio, che riconduceva il manifestarsi della demenza con i coaguli di sangue nel cervello. I ricercatori identificarono un’alta incidenza di attività di lievi ictus nei pazienti di Alzheimer, che usano tecniche di ultrasuoni. La presenza di ictus ricorrenti sono i diretti responsabili del flusso di sangue indebolito nel cervello. Studi addizionali sono attualmente in corso, per convalidare ulteriormente queste scoperte. Se conclusivi ed approvati, questi risultati apporteranno nuovi approcci al trattamento della prevenzione della demenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*