Come si nomina la Corte Costituzionale

Guide

Come si nomina la Corte Costituzionale

I 15 giudici che compongono la Corte Costituzionale sono scelti fra i magistrati delle giurisdizioni superiori ordinaria e amministrativa, i professori universitari di materie giuridiche e gli avvocati che esercitino la professione da più di vent’anni. La nomina è disciplinata dall’articolo 135 comma 1 della Costituzione e avviene dividendoli in tre gruppi da cinque.
Cinque giudici sono nominati dalle supreme magistrature ordinaria e amministrativa (Corte di Cassazione, Consiglio di Stato e Corte dei Conti).
Successivamente vengono nominati altri 5 giudici dal Parlamento in seduta comune delle due Camere; il voto è segreto e per l’elezione è sufficiente essere votati dai due terzi dei componenti l’Assemblea.
Infine, cinque giudici sono nominati con decreto del Presidente della Repubblica con successiva controfirma da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri.
La durata della carica è di nove anni, trascorsi i quali i componenti della Corte costituzionale non possono essere nuovamente eletti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*