Come si partecipa a un concorso pubblico? Ecco alcune dritte

Lavoro

Come si partecipa a un concorso pubblico? Ecco alcune dritte


Ecco alcune utili informazioni per chi partecipa per la prima volta a un concorso pubblico. L’iter di partecipazione a un concorso inizia con la redazione della domanda. Essa va scritta su carta libera con l’indicazione di una serie di dati obbligatori:
nome e cognome
data e luogo di nascita,
indirizzo e numero telefonico,
dichiarazione di cittadinanza,
iscrizione nelle liste elettorali del Comune,
indicazione dei titoli richiesti
eventuali abilitazioni alla professione
eventuali servizi prestati nella Pubblica Amministrazione
posizione nei confronti degli obblighi militari.

I titoli posseduti e dichiarati nella domanda si ritengono autocertificati dal partecipante sotto la propria responsabilità penale, pertanto non vanno allegati documenti a prova di essi. Spetta all’Amministrazione accertare il possesso dei titoli prima dell’immissione del candidato e, qualora ne accerti la falsità, il candidato decade dall’immissione.
Alcuni concorsi richiedono il versamento di una tassa di partecipazione il cui scopo è di contribuire alle spese sostenute per le operazioni.
La domanda va sottoscritta e inviata preferibilmente tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.

mentre se si possiede casella di posta eletronica certificata (PEC) si può inivare tramite questa
Si può depositare a mano chiedendo il rilascio di ricevuta di consegna.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche