Come si scrive un libro? COMMENTA  

Come si scrive un libro? COMMENTA  

Come si fa a conquistare la fiducia di un ipotetico lettore nel momento in cui si decide di scrivere un libro? Ma soprattutto: come si scrive un libro? esistono delle regole universali, oppure ci si può rivolgere a un esperto?

La prima cosa da dire a se stessi è che quanto si diventa “autori” si diventa anche “autorità”, e che, il tuo libro rappresenta anche te stesso, i tuoi pensieri e le tue idee.    Investire del tempo  e del denaro sono sicuramente le prime cose da fare; tieni anche in mente che non stai entrando nel business dei libri, ma sei tu che crei il tuo business. La gente potrebbe anche volere sapere chi sei tu, cosa ne sai su ciò che scriverai.  10 facili steps potrebbero risultare utili per la tua causa:

Step n.1 Definisci la tua clientela: chi vuoi raggiungere? che target clientelare? chi potrebbe farti guadagnare di più? Non pensare subito  a un best seller,  ma a un libro che ti faccia guadagnare.

Step n.2 Cosa vuole la gente? Risolvere problemi relativi alla pensione? Educare dei figli? Non sa come risparmiare e quindi ha bisogno di consigli?

Step n.3 Non appena hai trovato il target della clientela, procedi passo dopo passo, ovvero i capitoli.

Step n.4 Intervista studenti delle Università (giornalismo o lettere) su tutto ciò che riguarda i contenuti ipotetici dei tuoi capitoli.

Step n.5 Uno volta completato il manoscritto, correggi la bozza.

Step n.6 Scegli una cover, aiutati con internet ( 99Designs.com è un esempio).

Step n.7 Inserisci il tuo libro su Kindle Direct, dove puoi autopubblicare, gratuitamente, i tuoi libri su Kindle Store di Amazon, tramite il quale verranno acquistati dagli utenti su dispositivi  e  applicazioni Kindle per iPad, iPhone, iPod touch, PC, Mac, BlackBerry e Android.

Step n.8 Puoi scegliere di offrire il tuo e-book in PDF gratis.

Step n.9 Utilizza anche il programma  Amazon’s CreateSpace per rendere disponibile il tuo libro in formato cartaceo.

L'articolo prosegue subito dopo

Step n. 10 Dai una festa per il lancio del tuo libro. La location può essere una libreria o una sala. Fatti pubblicità sui giornali locali.

 

 

 

 

Leggi anche

1 Commento su Come si scrive un libro?

  1. Mi trovo in disaccordo con questo articolo… sono scrittrice per passione, ho partecipato a concorsi letterari vincendone uno e sono in contatto con un numero discreto di scrittori che tentano di emergere. Secondo me la scrittura è qualcosa che innanzitutto deve piacere, deve far star bene chi la pratica e finalizzarla esclusivamente al guadagno monetario per un emergente è il suicidio. E' una strada talmente difficile (in Italia non ci sono autori che con l'autopubblicazione hanno sfondato o se ne esistono sono casi rarissimi) da praticare che percorrerla come si farebbe con qualsiasi altro lavoro è quasi impossibile. I guadagni SE ARRIVANO sono lenti, ci vuole pazienza e caparbietà oltre che capacità di imparare costantemente.
    Oltretutto come si fa a scrivere di qualcosa a cui non si è interessati per primi? Che la gente voglia qualcosa non significa che l'autore emergente sia in grado di dargliela. Mai scrivere di qualcosa che non si conosce o che non interessa a te per primo, si finisce per fare errori grossolani. Documentarsi? Certo… ma come? Sicuramente non solo intervistando studenti universitari, sarebbe riduttivo ed è solo uno dei tanti metodi che si possono avere a disposizione.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*