Come sistemare un saggio COMMENTA  

Come sistemare un saggio COMMENTA  

Il saggio è uno dei compiti più comuni da fare a scuola, e gli insegnanti li assegnano in quasi tutte le materie e riguardo a qualsiasi argomento. Puoi aver impiegato un sacco di tempo per fare le ricerche e scrivere il tuo saggio, ma avere il numero necessario di parole sul foglio non significa aver finito col processo di scrittura. Il tuo prossimo passo è sistemare il saggio, revisionando e riscrivendo quello che hai scritto.


ISTRUZIONI

Correggi il tuo saggio, partendo dagli errori di spelling, quelli di battitura e quelli grammaticali. Parti da queste correzioni per iniziare il processo di sistemazione del tuo saggio.


2) Rifinisci la tua frase-chiave. La frase che esprime la tua tesi spiega l’argomento principale del tuo saggio, e va messa solitamente alla fine del primo paragrafo. Rendila più forte e diretta, e più specifica a quello che hai scritto nello svolgimento del tuo saggio. Per esempio, per una tesi come “I cani sono animali domestici migliori dei gatti”, puoi aggiungere informazioni e renderla più specifica al tuo tema. Può quindi essere cambiata in “Poichè i cani sono leali, giocherelloni e più semplici da curare e da addestrare, sono animali domestici migliori dei gatti”.

3) Rileggi il contenuto del tuo saggio, tenendo in mente la tua tesi. Continua a fare riferimenti alla tua frase principale. Assicurati che tutti i punti principali del tuo saggio supportino questa tesi in modo efficace. Per esempio, la frase “I gatti possono essere addestrati ad usare la loro lettiera” non supporta la tua tesi principale. Questa invece, lo fa ” Pulire i bisogni dei cani dal giardino richiede meno tempo che pulire la lettiera del gatto pulita”.

4) Controlla che ogni paragrafo  contenga una frase principale. Essa di solito è la prima frase del paragrafo, e deve spiegarne il contenuto. Tutte le altre frasi del paragrafo dovrebbero fare riferimento a questa.


5) Fai qualche revisione finale al contenuto del tuo saggio. Leggi ogni frase, e chiediti se potrebbe essere espressa in moda più chiaro. Cancella le informazioni già presenti e ridondanti e concentrati sulla scelta delle parole migliori.

L'articolo prosegue subito dopo

Per esempio, l’aggettivo “energetico” è più descrittivo che “divertente”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*