Come farsi i capelli mossi COMMENTA  

Come farsi i capelli mossi COMMENTA  

Solitamente quando il capello liscio non regge a lungo o non si riesce ad ottenerlo con procedimenti naturali, si ha l’effetto ondulato che tende inevitabilmente ad afflosciarsi dopo alcune ore. Il capello mosso non va però confuso con quello riccio che al contrario si ottiene con altri procedimenti e diverse applicazioni. Esteticamente pare che il capello riccio sembra più robusto, sano e non tende molto a spezzarsi dopo ripetuti trattamenti, rispetto alla tipologia di capello mosso o ondulato. Quest’ultimo probabilmente non possiede una adeguata conformazione soprattutto dal punto di vista della radice da cui nasce.


Vediamo come ottenere i capelli mossi.Intanto munirsi di spuma, phon, eventualmente asciugamano in caso non si utilizzi il phon (in estate per esempio). A questo punto procedere con il lavaggio dei capelli in maniera accurata e con balsamo giusto. Una volta eseguito il lavaggio, tenendo i capelli ancora bagnati con la testa in giù, applicare una giusta dose di spuma ed eseguire dei movimenti circolatori in tutte le direzioni.  Il phon dotato di apposito diffusore va utilizzato per asciugare i capelli i quali  mantengono l’effetto mosso desiderato.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*