Come sostituire lo yogurt nei piatti indiani COMMENTA  

Come sostituire lo yogurt nei piatti indiani COMMENTA  

Ci sono vari piatti indiani a base di curry e altri piatti che hanno lo yogurt come ingrediente. Se siete vegani, non vi piace il sapore dello yogurt o siete allergici ad esso, ci sono alcuni modi per sostituirlo all’interno dei piatti indiani con il curry. Lo yogurt è di solito usato come agente addensante nei piatti di curry e conferisce una consistenza cremosa.

Leggi anche: Come dimagrire velocemente!


Istruzioni

Sostituti vegani

1 Aggiungete del latte di cocco al posto dello yogurt. Il latte denso di cocco è un buon sostituto dello yogurt. Il latte di cocco non predomina sugli altri ingredienti.

Leggi anche: Quanto tempo ci mette l’acqua a bollire


2 aggiungete mezza tazza di latte di soia mescolato con un cucchiaino di amido di mais in una piccola pentola. Fate bollite a fuoco basso e mescolate fino a che si addensa. Lo yogurt è di solito usato come addensante nei piatti indiani di curry.


3 Sostituite la panna acida di tofu alla yogurt, la quale ha la medesima consistenza e addensa i piatti allo stesso modo.

4 Aggiungete delle patate schiacciate la curry. Le patate addenseranno la salsa senza aggiungere ulteriori grassi.

L'articolo prosegue subito dopo


Sostituti non vegani

5 Aggiungete delle panna al posto dello yogurt. Lasciate ridurre la salsa dopo aver aggiunto la panna fino a che avrà raggiunto la consistenza desiderata.

6 Sostituite la panna acida allo yogurt. La panna acida addensa il curry e dona un sapore simile a quello dello yogurt.

 

Leggi anche

PRESEPE.
Guide

Presepe fai da te: consigli

A quale periodo risale il presepe? Cosa significa la parola "presepe"? Scopriamo insieme come allestire un presepe fai da te. "Presepe" è una parola latina che significa "luogo recintato" ed è il termine per definire la rappresentazione della nascita di Gesù Cristo nella mangiatoia, circondato da Giuseppe e maria, il bue e l'asinello, i pastori e i Re Magi. La scena della nascita di Gesù è chiamata anche "Natività". La rappresentazione della nascita di Gesù ha origini antichissime e la troviamo già nelle vecchie catacombe dove i primi Cristiani si nascondevano per scappare alle persecuzioni da parte degli imperatori romani Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*