Come staccare le Marche da Bollo

Guide

Come staccare le Marche da Bollo

Come staccare le Marche da Bollo
Come staccare le Marche da Bollo

L’imposta da bollo è un’imposta indiretta, emessa in misura fissa o proporzionale, a seconda del caso, che riguarda, esclusivamente, alcuni dei consumi stabiliti dal DPR 642/72.

Ad esempio, devono essere accompagnate da marca da bollo tutte quelle fatture o ricevute fiscali esenti da IVA o inferiori ai 77,47 Euro, i conti correnti bancari e postali, se superano un determinato importo, comunque stabilito dalla legge, le cambiali, la registrazione di contratti di locazione e tutti gli atti, i documenti e i registri indicati nell’allegato A del DPR, numero 642, del 26 Ottobre 1972, che regolamenta l’imposta di bollo.

L’imposta di bollo può essere versata acquistando una marca da bollo dal Tabacchino o comunque presso ogni altro rivenditore autorizzato.

Coloro che versano regolarmente l’imposta di bollo possono richiederne l’assolvimento via telematica, a seguito dell’autorizzazione da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Se accidentalmente avete affisso su un documento una marca da bollo di valore errato e/o per questo o qualunque altro motivo desiderate staccarla, sappiate che impossibile farlo senza rovinare la marca stessa ed invalidare il documento.

Di fatti, mentre l’operazione risultava semplice con le vecchie marche da bollo, con le nuove è impossibile farlo!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*