Come stare in forma con le fibre alimentari COMMENTA  

Come stare in forma con le fibre alimentari COMMENTA  

Le fibre, consumate quotidianamente, comportano benefici eccezionali. Le regole dietetiche consigliano di assumere 14 grammi di fibre ogni mille calorie, tuttavia, secondo alcuni esperti un consumo di 21 – 40 grammi di fibre sarebbe ancora più conveniente. Una dieta ricca di frutta, verdure, cereali integrali e legumi comporta il quantitativo di fibre sufficiente ad ottenere i vantaggi ricercati.

Le fibre si dividono in solubili ed insolubili. Entrambi i tipi influiscono positivamente sulla salute, anche se in modo diverso. Nonostante gli effetti differenti che derivano dal loro consumo, le fibre solubili ed insolubili servono a controllare il peso, e contribuiscono a dare un senso di sazietà. Infatti le fibre permangono nello stomaco a lungo, assorbendo inoltre molta acqua, e così facendo, diminuiscono il desiderio di mangiare ulteriormente, e quindi di ingerire altre calorie.


Le fibre solubili si trovano principalmente in fagioli ed avena, ed è riconosciuta la loro capacità di ridurre il rischio di problemi circolatori e cardiaci; inoltre tengono a bada il colesterolo nel sangue. Altri cibi contenenti fibre solubili sono: pompelmo, mele, carote, lenticchie, piselli ed orzo. Parti di queste fibre inglobano il colesterolo che viene così eliminato con l’espulsione delle stesse.  Inoltre le fibre solubili influiscono sui livelli di glucosio, rallentando l’assorbimento dei carboidrati. Inutile dire quanto ciò sia vantaggioso per le persone diabetiche.


Le fibre insolubili, d’altra parte, aiutano la digestione, prevenendo problemi di costipazione ed emorroidi. Il loro passaggio veloce attraverso il tratto digestivo limita l’esposizione dei tessuti interni mentre il cibo viene digerito. Ciò è vitale quando il cibo ingerito contiene elementi che possono essere nocivi per il sistema gastrointestinale. Tra i cibi ricchi di fibre insolubili troviamo crusca, riso integrale, piselli, noci, molte verdure, semi, crusca di frumento e cereali integrali. Tutti i cibi contenenti fibre insolubili diminuiscono i disordini del tratto digestivo stimolando i muscoli a lavorare al loro meglio.

L'articolo prosegue subito dopo


Le fibre sono una fonte naturale di salute e longevità, con notevoli proprietà curative e preventive. Sostituire cibi ricchi di grassi e zuccheri con nutrienti contenenti fibre comporta una prevenzione contro disturbi al colon, appendiciti, diverticoliti, aterosclerosi, disturbi cardiaci, colesterolo alto e diabete.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*