Come tagliare un mango COMMENTA  

Come tagliare un mango COMMENTA  

Il mango ha una buccia dura e non commestibile e un grosso nocciolo. Tagliare la polpa dolce e arancione dalla buccia e dal nocciolo con la minima perdita di frutto richiede un coltello affilato e un’adeguata tecnica per affettare. La polpa aderisce al nocciolo e non è facile staccarla, il che rende necessario tagliare il frutto per liberarlo. Anche la buccia è molto aderente al frutto, quindi tagliarla via è l’unico modo per avere il frutto pulito.


Istruzioni

1 Lavate il mango sotto l’acqua corrente, strofinando la buccia con una spazzola per verdure.

2 Mettete il mango dritto sul tagliere. L’estremità piatta e arrotondata deve poggiare sul tagliere mentre la parte più stretta deve trovarsi sopra.


3 Affettate il mango a metà verticalmente nella parte opposta al nocciolo. Tagliate un po’ lontano dal centro per evitare il nocciolo al centro del frutto. Il mango ha un nocciolo grande e piatto a cui si deve tagliare intorno.


4 Tagliate l’altra metà del mango nella parte opposta al nocciolo. Mettete la fetta centrale con il nocciolo da parte.

5 Affettate il mango verticalmente in una delle metà senza il seme. Tagliate attraverso le sezioni in orizzontale, creando dei cubetti di 1,5 cm, ancora attaccati alla buccia. Ripetete per l’altra metà del mango.

L'articolo prosegue subito dopo


6 Premete la buccia verso l’esterno, in modo che il frutto rimanga esposto. Tagliate i cubetti dalla buccia.

7 Tagliate la parte restante del frutto attaccata al nocciolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*