Come tenere il gatto lontano dalle piante

Guide

Come tenere il gatto lontano dalle piante

A volte l’amore per i gatti non si concilia con l’amore per le piante. Alcuni felini godono nel distruggere qualsiasi cosa verde e rigogliosa, ed altri invece apprezzano queste piante al punto di prediligerle rispetto alla lettiera. Si può arrivare ad un punto di mediazione tra gatto e piante, ma sono necessari alcuni accorgimenti che avvisino il micio che la zona è off limits. Non sono necessari prodotti chimici. Di seguito alcuni suggerimenti offerti da un veterinario.

Conficca nella terra dei robusti stuzzicadenti

I gatti sono molto intelligenti, e non metteranno … zampa su di un terreno che potrebbe ferirli. Appena cominciano ad usare la pianta come lettiera, rendi il terreno poco invitante e scomodo usando qualcosa di economico e a portata di mano. Conficca degli stuzzicandenti per metà nel terriccio. Non danneggeranno la pianta, essendo naturali. I gatti non saranno entusiasti di camminare sopra un suolo così scomodo, e torneranno alla loro lettiera.

Ricopri il terriccio con una rete metallica

Se gli stuzzicadenti non funzionano (il tuo gatto, ha gli stivali?) ricopri il terriccio intorno alla pianta con una retina metallica.

Non sarà bella esteticamente, ma distoglierà il tuo gatto dall’idea di usarla come latrina.

Metti sulla pianta delle scorze di arance

I gatti non amano l’odore delle arance. Prova a cospargere sopra la terra della pianta delle scorze di arancia. Molti gatti faranno immediatamente dietrofront. Sostituisci le scorze non appena queste cominciano a seccare. Per maggior sicurezza strofina della scorza sulla parte esterna del vaso. Per alcuni gatti sarà spiacevole anche la sola vicinanza con la pianta così trattata.

Copri la pianta con un foglio di alluminio o plastica

Se devi agire immediatamente e non hai a portata di mano stuzzicadenti, rete metallica o arance, allora metti intorno alla pianta un foglio di alluminio o di plastica. Puoi rimuoverlo facilmente quando devi innaffiare e poi rimetterlo. E’ anche economico e risolverà questa cattiva abitudine del tuo amico peloso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*