Come tingere con il succo di barbabietola COMMENTA  

Come tingere con il succo di barbabietola COMMENTA  

Creare le tinte naturali per i tessuti è economico e vi dà la possibilità di essere creativi e di sperimentare. Le barbabietole sono ottime per creare tinte naturali, poiché producono una notevole quantità di colore rosso una volta bollite. Tuttavia, per tingere un tessuto con un colore naturale di lunga durata, non basta immergerlo nella tinta di barbabietola. Seguite questo metodo per assicurarvi che il tessuto tinto non sbiadisca nel tempo.


Usare la barbabietola per fare la tintura

Istruzioni

1 Combinate 4 parti di acqua e una parte di aceto bianco in una larga pentola. Ponete il tessuto che volete tingere in questa soluzione e fatela bollire a fuco basso per un’ora. Questo aiuta il tessuto a trattenere meglio il colore.


2 Rimuovete il tessuto dalla pentola e sciacquatelo a fondo, poi strizzatelo.

3 Ponete il succo di barbabietola in una larga pentola. Usate abbastanza succo da sommergere completamente il tessuto. Ponete il tessuto nel succo e fate bollire a fuoco lento sul fornello.


4 Fate bollire il tessuto nel colore fino a che avete raggiunto la colorazione desiderata, tenendo a mente che una volta asciutto il tessuto avrà una o due tonalità in meno di colore rispetto a come appare quando è bagnato. Per un colore più scuro, togliete la pentola dal fuoco dopo che ha bollito a fuco lento per un’ora e lasciate immerso il tessuto nella tintura per una notte.

L'articolo prosegue subito dopo


5 Rimuovete il tessuto dal bagno di tinta con le mollette. Sciacquate per rimuovere la tinta in eccesso dal tessuto ponendolo sotto acqua fredda corrente. Sciacquate fino a che l’acqua scorre trasparente e fate asciugare prima di indossare o usare il tessuto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*