Come trascorrere un week end romantico a Parigi

Guide

Come trascorrere un week end romantico a Parigi

Sicuramente Parigi è una delle più belle città in Europa e può regalarti molto, regalarti ricordi che perdurino nel tempo. Con i suoi musei, le sue cattedrali, la sua vista panoramica e alcuni dei piatti migliori al mondo, per un tour della città solitamente si impiegano settimane. Purtroppo, alcuni turisti hanno solo a disposizione pochi giorni per poterla visitare. In questo articolo, ti aiuteremo a visitare Parigi avendo a disposizione solo un paio di giorni.

Una crociera sulla Senna è l’ideale per vedere Parigi, in quanto di dà una idea della città e delle sue bellezze. Le crociere sulla Senna partono quasi ad ogni ora e puoi ammirare alcuni grandi monumenti, come la Tour Eiffel, Notre – Dame e molti altri luoghi turistici. I tour durano da un’ora a 2 ore e mezza, con guide che raccontando di Parigi e della sua storia.

Dopo la crociera, puoi dedicarti al cibo. Puoi mangiare nei bistro, nei piccoli caffè, con dehors, il che ti permette di mangiare e allo stesso tempo guardare le bellezze della città in totale relax.

Molti menù offrono un menù scritto a mano, ma non preoccuparti, a Parigi è normale. Chiedi al cameriere quali sono i piatti del giorno e se hanno un buon bicchiere di vino da consigliarti. I francesi non hanno mai cattivo vino, quindi andrai sul sicuro.

Il sabato mattina, cerca di alzarti presto e non perderti una visita al Louvre, che apre alle 9,00, ma la fila inizia molto prima. Con più di 35,000 opere in 60,000 metri quadri, il Louvre è uno spazio d’arte meraviglioso se ami i grandi capolavori. Non provare a guardare tutto, scegli le aree che ti interessano maggiormente. Ogni galleria ha una guida multi lingua che ti permette di conoscere meglio le opere. Sappi che il Louvre offre molte caffetterie, ristorantini a seconda delle tue esigenze.

La domenica puoi visitare il Marché aux puces, ovvero il Mercato dell pulci, dove trovi ottimi affari e oggetti di qualunque tipo.

Fai una visita alla Tour Eiffel per vivere la città dall’alto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*