Come trasferire denaro da PayPal al conto banca

Guide

Come trasferire denaro da PayPal al conto banca

Noi tutti conosciamo PayPal. Per chi ama fare acquisti online, PayPal è ormai un indispensabile e sicuro metodo di pagamento. E’, infatti, preferibile non affidarsi alle proprie carte di credito per un acquisto online perché, ad esempio, il rischio di essere truffati dal rivenditore, e che dunque il prodotto acquistato possa non arrivare mai, è reale, come reale è il rischio che i dati sensibili della nostra carta di credito vengano intercettati e che, dunque, la carta stessa venga clonata.
Con PayPal non c’è alcun rischio poiché essa garantisce la sicurezza dei dati, sia dell’acquirente che del rivenditore, l’assicurazione sul denaro presente sul conto e possibilità di rimborso delle spese nel caso la transizione non rispetti le aspettative.
Il credito presente sul nostro conto PayPal può anche essere trasferito sul nostro conto bancario, una procedura per nulla complicata.
Innanzitutto, per quest’operazione, assicuratevi di avere a portata di mano il vostro codice IBAN.

Ovviamente, si presuppone che voi abbiate già un account PayPal e relativo credito e che, dunque, abbiate già associato al vostro conto PayPal una carta di credito ricaricabile o l’IBAN del vostro conto corrente. Ricordatevi, soprattutto, che per poter svolgere questo tipo di operazioni e portarle a termine con successo, è necessario che l’intestatario del conto PayPal sia lo stesso del conto bancario, altrimenti, altrimenti il sistema non vi farà effettuare alcun tipo di trasferimento.
Per prelevare denaro dal conto PayPal e accreditarlo sul vostro conto bancario, dovete posizionarvi sull’opzione ‘Saldo PayPal’, sulla sinistra della pagina iniziale e cliccate su ‘Trasferisci Denaro’. Il sistema, a questo punto, vi chiederà di inserire una serie di dati e vi chiederà l’importo che vorrete trasferire. Scegliete su quale conto bancario trasferire il denaro e date inizio alla procedura. L’accredito richiede, in genere, 2-3 giorni lavorativi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*