Come trasformare vostro marito in un “casalingo” COMMENTA  

Come trasformare vostro marito in un “casalingo” COMMENTA  


Occuparsi di tutte le faccende domestiche può essere un’impresa da titani. Cucinare, pulire e prendersi cura dei bambini può portarvi via tutto il giorno e lasciarvi pochissimo tempo per le cose che amate fare. Piuttosto che assillare vostro marito perché vi aiuti in casa, incoraggiatelo a pulire e a occuparsi di alcune faccende domestiche. Un semplice sistema di ricompense o delle parole gentili faranno il miracolo.


Istruzioni

1 Fate una lista delle faccende da sbrigare a vostro marito. Parlate delle pulizie e trovate un accordo sulla lista. Dividete equamente le faccende domestiche, in modo che entrambi abbiate dei compiti da svolgere. Se ci sono lavori che nessuno dei due vuole fare, trovate un compromesso e alternatevi di settimana in settimana.


2 Decidete l’orario delle pulizie. Potete scegliere le mattine del fine-settimana, le sere dopo il lavoro o qualsiasi orario vada bene. Chiedergli di pulire nel bel mezzo della partita e di altre attività preferite, potrebbe non essere una brillante idea. Concordate l’orario, in modo da non programmare altre attività durante le pulizie.


3 Inventate un sistema di ricompense. All’inizio, vostro marito potrebbe aver bisogno di un po’ di incoraggiamento, se non è abituato a pulire. Decidete insieme la ricompensa. Ogni settimana in cui porterà brillantemente a termine i lavori della lista, dategli un premio, come cucinare il suo piatto preferito, una serata fuori con gli amici o una cenetta romantica a casa.

L'articolo prosegue subito dopo


4 Ringraziatelo e apprezzate i suoi sforzi. A tutti piace sapere di essere apprezzati. Quando vostro marito vedrà quanto siete felici quando pulite, sarà più propenso a pulire la casa, quando ce ne sarà bisogno.

Leggi anche

Donna

Stivali: cinque tipi da non perdere

Stivali con plateau, ankle boot, stivaletti, stivali con pelliccia, stivali gladiator: ecco le principali tipologie di stivale da non farsi mancare Indiscutibile calzatura protagonista dell’inverno 2016-17 è lo stivale: non importa se con o senza Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*