Pelle secca sui neonati: ecco tutti i rimedi migliori per curarla
Pelle secca sui neonati: ecco tutti i rimedi migliori per curarla
Infanzia

Pelle secca sui neonati: ecco tutti i rimedi migliori per curarla

pelle
pelle morbida

Il vostro bambino soffre di secchezza della pelle? Ci sono tanti rimedi utili per risolverla: ecco alcuni trucchi e i prodotti più adatti.

Siete appena diventate mamme e il vostro neonato ha la pelle secca e squamosa? Non preoccupatevi. La secchezza dell’epidermide è uno degli inestetismi più frequenti nei più piccoli.

Spesso la pelle dei neonati è soggetta a sfregamento e si logora molto più facilmente rispetto alla pelle adulta. Inoltre, l’aria troppo secca (condizionata da riscaldamento o raffreddamento) potrebbe peggiorare lo stato dell’epidermide rendendola particolamente squamosa. Ecco tutti i rimedi migliori per restituire la giusta idratazione alla pelle dei vostri figli!

Pelle secca del neonato: le cause

Quando il bambino è appena nato, la sua pelle è sottilissima, quasi trasparente. Per questo motivo “assorbe” tutto quanto la circonda e il bambino non può essere toccato spesso e viene avvolto in tutine coprenti e lenzuolina di lana. La pelle, infatti, assorbendo l’aria che le sta intorno si screpola perchè la pelle è ancora priva delle ghiandole sebacee che nutrono la pelle e la lubrificano. Una delle cause pià comuni delle secchezza è il vento, proprio perchè trasporta la sporcizia e le molecole di polvere che fluttuano nell’aria.

Quando il bambino compirà un mese la sua pelle tenderà a indurisi e diminuiranno anche la secchezza e le screpolature. Prima di questo momento, però, è bene prevenire e proteggere il neonato: se la secchezza non viene curata nel modo giusto può provocare danni permamenti come la tendenza a scerpolarsi ogni volta che cambia il tempo e rende la pelle ruvida.
Le zone più colpite da secchezza neonatale sono le ginocchia, i gomiti, il viso e infine le mani.

Rimedi per la pelle secca del neonato

Una premessa: è importante utilizzare sempre prodotti appositi per neonati, anche se spesso sono meno economici, poichè sono ideati e studiati appositamente per il neonato stesso e non vanno ad intaccare l’equilibrio del pH della sua pelle (neutro nelle prime due settimane, acido dopo). Per la cura della pelle di un neonato è importante usare prodotti adatti alla sua pelle come saponi ed idratanti delicati. Uno dei momenti della giornata che si può dedicare alla cura e prevenzione della pelle secca del bambino è il bagnetto.

Meglio farlo la sera come rituale pre-nanna ma bisogna prestare attenzione alla temperatura dell’acqua (non deve superare i 37°) e a quali prodotti si utilizzano.

Un detergente perfetto è quello prodotto da Maternatura appositamente per i neonati: si può usare tutti i giorni perché rispetta la fisiologia dell’epidermide del neonato e non irrita la sua pelle. Gli estratti di calendula e camomilla proteggono la sua pelle rendendola morbida e suave mentre lino e malva la proteggono dagli arrossamenti.

Sempre per quanto riguarda i prodotti da bagno, si può utilizzare anche un detergente senza sapone all’acqua termale, appositamente studiato per i neonati e spesso consigliato da pediatri e dermatologi. Si tratta dell’ Avène Pédiatril Gel Lavant Corps et Cheveux da 500 ml, uno dei prodotti per bambini più venduto sul mercato dell’azienda francese, approfittatene!

Una volta finito il bagnetto, è importante idratare la pelle del neonato. A questo ha pensato la Jhonson&Jhonson con il suo famoso Baby Oil, adatto sia alla mamma che al neonato.
Quest’olio è idratante ed emoliente e lascia la pelle liscia e protetta da irritazioni.

Inoltre la J&J è ormai sinonimo di sicurezza e qualità quando si parla di prodotti per bambini.

Alcuni rimedi naturali per ridurre la secchezza della pelle del neonato

Se si vuole ricorrere a rimedi naturali si possono utlizzare saponi al latte di capra o all’olio d’oliva, oppure aggiungere un pochino di farina d’avena nella vaschetta.

Ecco un prodotto perfetto creato da Dr Bonner e adatto a ogni tipo di pelle da diluire nell’acqua che non contiene oli essenziali o parabeni, inoltre l’azienda produttrice è un’erboristeria che opera sul mercato dei neonati dal 1858, con prodotti naturali e di alta qualità.

Altri prodotti per prevenire e curare la pelle del neonato

La prevenzione della pelle di un neonato, però, non avviene solo quando si fa il bagnetto ma anche quando si esce di casa. E’ importante, infatti, proteggerlo anche all’aperto onde evitare che agenti atmosferici come pioggia e vento rovinino la sua pelle.

Tra questi prodotti sicuramente spicca la carrozzina: eccone una multiuso antivento molto pratica e comoda da trasportare poiché, una volta piegata, non occupa molto spazio.

Si tratta della Zippy Pro System di Inglesina, quindi un prodotto tutto made in italy. Inoltre grazie ai servizi di Amazon potrete riceverla comodamente a casa senza necessità di dover uscire di casa.

Infine, per i primi mesi di vita è fondamentale porre un umidificatore nella cameretta dove dorme il neonato. L’ideale è comprarne uno come questo della Leelbox poichè è pratico e compatto: si può portare anche in vacanza. Adatto alla protezione del vostro bambino, fidatevi!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche