Come trattare le cicatrici con il miele - Notizie.it

Come trattare le cicatrici con il miele

Guide

Come trattare le cicatrici con il miele

Il miele è l’ingrediente chiave in molti prodotti per la cura della pelle, oltre ad essere un cibo molto consumato. Fin dall’antichità, il miele è stato usato anche per le sue proprietà medicinali. Le proprietà antinfiammatorie e antibatteriche di questo liquido dolce e denso evitano che le ferite si infettino e gonfino, grazie ai componenti in esso contenuto che favoriscono la guarigione della pelle asciugandola e generando tessuto nuovo.

Trattare le cicatrici con il miele

Istruzioni

1 Pulite l’area in cui vi è la cicatrice con acqua calda e lasciate asciugare all’aria.

2 Tagliate un pezzo di garza sterile larga abbastanza da coprire completamente la cicatrice.

3 Applicate 1 o 2 cucchiai di miele sulla garza sterile. Usatene di più o di meno a seconda della grandezza della cicatrice. Usate le dita per stendere il miele sulla garza in modo da coprirla totalmente. Lo strato di miele dovrebbe essere spesso abbastanza da restare sulla garza senza spargersi.

4 Coprite la cicatrice con la garza e fermatela con un pezzo di nastro adesivo.

Ponete un secondo pezzo di garza sul primo.

5 Rifate la medicazione ogni 12 ore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*