Come trattare le ustioni usando il miele COMMENTA  

Come trattare le ustioni usando il miele COMMENTA  

Trattare le ustioni minori con il miele è efficace grazie alle sue proprietà antibatteriche e antifiammatorie che migliorano il flusso sanguigno e favoriscono una guarigione più veloce. I tessuti morti vengono eliminati con ogni cambio di bendaggio, favorendo la crescita del tessuto sano sottostante. Il miele possiede anche proprietà antibatteriche e antisettiche che lo rendono adatto ad alleviare il mal di gola e la tosse. Basta assumere un cucchiaio di miele ogni due o tre ore.


Usare il miele per la cura delle ustioni

Istruzioni

1 Irrigate l’ustione con acqua sterile stando attenti a non introdurre ulteriori batteri. Asciugate all’aria o con una garza sterile. Stendete su di una garza sterile del miele e applicatela sull’ustione. Ponete una seconda compressa di garza sulla prima. Avvolgete con una benda sterile e del nastro adesivo. Tenete il bendaggio asciutto.


2 Cambiate il bendaggio una volta al giorno seguendo il passo 1, senza irrigare la ferita. Tenete l’area asciutta. Se per errore il bendaggio si bagna, sostituitelo il prima possibile. Fate attenzione di non sbattere la vostra ferita su alcun oggetto, poiché ritarderebbe il processo di guarigione.


3 Dopo una settimana l’ustione dovrebbe essere guarita grazie all’applicazione del miele. Esso ridurrà anche le ciccatrici.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*